Salone di Parigi 2016

Smart Fortwo Cabrio: prova su strada, scheda tecnica, allestimenti e prezzi [FOTO]

Smart Fortwo Cabrio: prova su strada, scheda tecnica, allestimenti e prezzi [FOTO]
da in Auto 2016, Auto nuove, Cabrio e spider, City car, Prove auto su strada, Smart, Smart Fortwo
Ultimo aggiornamento: Martedì 20/09/2016 16:10

    La città all’aria aperta con la Smart Fortwo Cabrio. Questa prova su strada ha come protagonista la versione scoperta della citycar per eccellenza prodotta dalla Mercedes-Benz, la cui nuova serie debutta nei concessionari proprio in questi giorni. Tanti colori e allestimenti particolari, nuove dotazioni di sicurezza ed un tetto in tela dal meccanismo sofisticato sono i suoi punti di forza. Ma c’è un aspetto di natura differente che la filiale italiana della casa tedesca ha voluto porre in risalto in occasione del lancio di questa vettura: l’arte. Si tratta di “autoRitratti“, la prima collezione privata della Smart. Si tratta di 40 opere di giovani artisti, create nell’ambito di una sorta di competizione tra le piazze italiane e le principali accademie di belle arti. In collaborazione con viveredarte.it, i lavori (centinaia) sono stati pubblicati online, quindi selezionati dal pubblico e da una giuria specializzata. Inoltre, in occasione del lancio della cabrio, in questi giorni un’altra giovanissima artista, Roberta Cacciatore, sta realizzando l’opera chiamata “smartFORpeace“. Dipinge secondo la sua ispirazione e sensibilità artistica una Smart cabrio che inizialmente resterà esposta nella vetrina del concept store Brian & Barry di Milano, per poi essere portata in tour nei principali concessionari italiani del marchio. Ma ora andiamo a vedere i dettagli della prova su strada di questa nuova Smart Fortwo Cabrio.

    Smart Fortwo Cabrio prova design

    Si compra una Smart per distinguersi, non per passare inosservati. Quindi gli elementi di design che sono alla base del suo successo ci sono tutti: la forma indistinguibile permessa dagli sbalzi cortissimi, la griglia a nido d’ape, i fari di forma romboidale e i mille colori che la rendono vistosa, quindi desiderata. La particolarità della cabrio è data dal tetto in tela che si ripiega automaticamente e dalle barre amovibili, che si possono riporre in un apposito vano del portellone. L’apertura e la chiusura del tetto sono azionate elettricamente, tramite un tasto sulla console centrale; l’apertura è possibile anche dal telecomando. L’operazione si completa in dodici secondi, anche alla massima velocità dell’auto. La capote è rivestita esternamente da un tessuto poliacrilico, mentre all’interno è in poliestere e cotone. L’isolamento è garantito da uno strato intermedio in caucciù. La superficie della capote è aumentata del 4% rispetto alla serie precedente, arrivando a 1,8 metri quadri. Tornando ai colori della carrozzeria, c’è l’imbarazzo della scelta. La volete bianca e nera? Blu e bianca? Dorata? Tutta in grigio scuro? Nera e argento? Arancione e nera? L’unico limite è la fantasia. Il tetto però è sempre nero.

    Smart Fortwo Cabrio prova bagagliaio

    Nessuno compra la Smart per il suo bagagliaio. Un paio di valigette, non di più, per un volume da 260 a 340 litri. Però il portellone (sportellino?), incernierato in basso, si apre fino a diventare quasi completamente orizzontale, per cui tutto è più facile. Inoltre non dimentichiamo che il motore è dietro, sotto al bagagliaio. Quindi attenzione alle temperature. Del resto la Smart è un’auto cittadina pura, per di più a due posti. Se cercate spazio, dovete rivolgervi ad un altro modello.

    Smart Fortwo Cabrio prova dimensioni

    Le dimensioni sono sempre quelle compattissime che ne fanno la vettura ideale per infilarsi veramente dappertutto. Lunghezza 2.695 millimetri, passo 1.873 mm, larghezza 1.663, altezza 1.552. E’ anche, ovviamente, molto leggera: 975 Kg. Molto importante il diametro di volta tra i marciapiedi, di 6,95 metri, un altro punto di forza di questa vettura. Significa che la Smart può fare manovre impensabili per quasi tutte le altre automobili.

    Smart Fortwo Cabrio prova interni

    I vari equipaggiamenti e pacchetti consentono parecchie personalizzazioni. Per quanto riguarda i colori dei rivestimenti di sedili e pannelli, troviamo ad esempio nero/arancione, nero/bianco, nero/grigio. Chi vuole poi acquistare la versione Brabus tailor made può contare su 30 diversi colori per i rivestimenti in pelle, oltre a tonalità infinite per la carrozzeria. Il volante multifunzione a tre razze è completo. La replica degli smartphone col sistema MirrorLink è di serie. C’è anche un’app dedicata, Smart Cross Connect, per iOs e Android, che racchiude molte funzionalità avanzate di infotainment. Per chi non vuole il navigatore integrato c’è il supporto centrale regolabile che collega saldamente lo smartphone all’impianto di bordo. Se si sceglie il pacchetto Cool & Media c’è il display touch multifunzione da 7 pollici. Rivestimenti dei sedili in tessuto o pelle, anch’essi in vari colori.

    Smart Fortwo Cabrio prova motore

    Sono tre le motorizzazioni disponibili per la Smart Cabrio, tutte a benzina. Il 1.0 aspirato da 71 cavalli e il 900 turbo da 90 cavalli. Disponibili sia con cambio manuale a cinque marce che con l’automatico Twinamic a doppia frizione e 6 rapporti. Sulle prestazioni, l’aspirato segna 15″5 nell’accelerazione 0-100 e 151 Km/h di velocità massima. Il turbo accelera in 11″7 e raggiunge i 155 Km/h. Consumi dichiarati sul ciclo combinato: 4,3 litri/100 Km per l’aspirato, 4,2 per il turbo. Al vertice della gamma motori troviamo un prestazionale 0.9 di cilindrata con potenza di 109 cavalli che caratterizza le versioni sportive Brabus ed è in grado di accelerare da 0 a 100 in 9 secondi e mezzo arrivando a toccare i 165 chilometri orari di velocità massima con consumi di circa 21,7 chilometri con un litro.

    In una cabrio è importante sapere come sono state mantenute rigidità del telaio e protezione da ribaltamento in assenza del tetto. La consueta e celebre cellula di sicurezza tridion è come sempre l’elemento fondamentale della struttura di ogni Smart. Nella versione aperta sono stati applicati diversi rinforzi, in particolare: una traversa in acciaio e due paratie di torsione sotto la vettura, poi un tubo in acciaio ad alta resistenza interno ai montanti anteriori. La sicurezza passiva in caso di ribaltamento è stata confermata anche dai test di caduta sul tetto: in questi casi l’auto va ad urtare il terreno su uno dei montanti anteriori, come detto appositamente rinforzati. Tra i vari sistemi elettronici per la sicurezza attiva ai quali siamo abituati, si segnala il Crosswind Assist, cioè l’assistenza in presenza di vento laterale, dispositivo di serie.

    E’ una Smart. La città è il suo habitat naturale. L’esemplare da noi provato era il più tranquillo, quello col motore aspirato da 71 cavalli. Fa quello che deve, non è questa l’auto per puntare sulle prestazioni. E’ certamente più vivace la versione turbo, che noi avevamo provato sulla ForFour. La guida rilassata ben si adatta all’abbinamento col cambio automatico. Magari se si vuole sfruttare tutto lo spunto del motore è meglio usarlo in modalità manuale e sequenziale. Ma si tratta di differenze minime. L’apertura del tetto avviene senza sbavature. Durante la guida “en plein air” i rumori tutto sommato sono contenuti; allo stesso modo il design offre una discreta protezione dall’aria. Chi preferisce un comportamento stradale più reattivo può scegliere il pacchetto opzionale sportivo (di serie sugli allestimenti Proxy e Urban), in cui l’assetto è ribassato di 10 millimetri.

    Smart Fortwo Cabrio prova prezzi

    Sono cinque gli allestimenti previsti per la Smart Fortwo Cabrio. Fra gli equipaggiamenti di serie comuni a tutte le versioni troviamo il climatizzatore automatico con filtri antipolline e antipolvere, duplicazione smartphone, luci diurne a Led, Crosswind Assist. L’allestimento di partenza si chiama Youngster: volante e pomello cambio neri, cerchi in lega da 15 pollici, griglia in “grained black”, rivestimenti in tessuto nero, cellula tridion in nero. Segue l’allestimento Urban: assetto sportivo, cerchi da 16, pedaliera in acciaio, volante e pomello cambio in pelle, display da 8.9 pollici, paddles al volante per il cambio marcia. Passion: sedili in tessuto nero/arancione, console centrale con doppio vano portabevande e cassetto, display da 8.9 pollici, volante in pelle, cellula tridion in argento metallizzato. Proxy: cerchi da 16, assetto sportivo, rivestimenti in ecopelle bianca e tessuto mesh blu marine, supporto universale per smartphone, cellula tridion in nero. Chiude l’allestimento Prime: display da 8.9 pollici, Led a C, sensore pioggia e crepuscolare, rivestimenti in pelle nera, sedili riscaldati, Forward Collision Warning, parcheggio assistito in retromarcia.

    Benzina:

    Smart ForTwo Cabrio 1.0 71 cavalli Youngster 16.190 Euro

    Smart ForTwo Cabrio 1.0 71 cavalli Passion 16.740 Euro

    Smart ForTwo Cabrio 1.0 71 cavalli Urban 17.220 Euro

    Smart ForTwo Cabrio 1.0 71 cavalli Prime 18.129 Euro

    Smart ForTwo Cabrio 1.0 71 cavalli Proxy 18.490 Euro

    Smart ForTwo Cabrio 0.9 turbo 90 cavalli Youngster 17.360 Euro

    Smart ForTwo Cabrio 0.9 turbo 90 cavalli Passion 17.910 Euro

    Smart ForTwo Cabrio 0.9 turbo 90 cavalli Urban 18.390 Euro

    Smart ForTwo Cabrio 0.9 turbo 90 cavalli Prime 19.300 Euro

    Smart ForTwo Cabrio 0.9 turbo 90 cavalli Proxy 19.660 Euro

    Smart ForTwo Cabrio 0.9 109 cavalli Brabus Twinamic 23.250 Euro

    Smart ForTwo Cabrio 0.9 109 cavalli Brabus Xclusive Twinamic 26.320 Euro

    Smart ForTwo Cabrio 1.0 71 cavalli Youngster 16.190 Euro

    Smart ForTwo Cabrio 1.0 71 cavalli Passion 16.740 Euro

    Smart ForTwo Cabrio 1.0 71 cavalli Urban 17.220 Euro

    Smart ForTwo Cabrio 1.0 71 cavalli Prime 18.129 Euro

    Smart ForTwo Cabrio 1.0 71 cavalli Proxy 18.490 Euro

    1775

    Salone di Parigi 2016

    ARTICOLI CORRELATI