Smart Fortwo turbo, arriva il tuning di Ferraris

Potenza e coppia fanno un buon balzo in avanti senza interventi invasivi

da , il

    Per quanti non vogliono attendere la Brabus, c’è Romeo Ferraris. Il tuner mette le mani sulla nuova Smart Fortwo, ma si “limita” a lavorare sull’elettronica, con una centralina aggiuntiva che dia ulteriore brio al già ben dimensionato motore turbo tre cilindri 900cc di origine Renault. I 90 cavalli offerti di serie si sposano adeguatamente con le dimensioni e la vocazione da citycar della Fortwo, ma per quanti volessero un di più, una spinta più corposa, ecco arrivare il modulo Power One di Ferraris.

    La nuova Smart

    La potenza arriva a quota 112 cavalli e anche la coppia beneficia considerevolmente della centralina con diversa mappatura: 31 Nm portano il valore da 135 a 166. Non cambiano le prestazioni assolute legate alla velocità massima, bensì i dati dell’accelerazione da 0 a 100 km/h, con un guadagno di ben 1″6 e un tempo di 13 secondi netti.

    Il costo dell’operazione non è certo basso, almeno rapportando i 700 euro più iva al listino della Smart Fortwo turbo, tuttavia, deve anche considerarsi l’incremento sostanziale di potenza. La gamma Fortwo con motore 3 cilindri 90 cavalli parte da 13.920 euro, quelli dell’allestimento Youngster e arriva a 16.220 euro negli allestimenti Proxy e Prime.

    | LEGGI ANCHE: PROVA SU STRADA SMART FORTWO |

    I consumi, invece, della versione di serie sono dichiarati in 4.2 litri/100 km nel ciclo misto. Tornando al confronto abbozzato con la futura variante Brabus, non dovrebbe essere molto più potente, visti i rumours che la danno con una cavalleria intorno ai 120 cavalli. Potremmo scoprirla al prossimo Salone di Francoforte. Intanto, largo a Romeo Ferraris.