Smart Fortwo, tutt’altro che in crisi

da , il

    New Smart

    Chi pensava che la Smart Fortwo navigasse per acque agitate e che l?attuale azienda produttrice avesse fatto un pessimo affare nello scegliere di commercializzarla, si sbaglia.

    Una nuova primavera si schiude per la famosa city car, al punto che, pensare ad anni di crisi del gruppo americano a causa della vettura è quanto mai sbagliato, addirittura, nonostante il cospicuo investimento fatto dal Gruppo DaimlerrChrysler per comprare i diritti della Fortwo, l?azienda americana potrebbe, persino trarre profitto già dal primo anno di commercializzazione della vettura.

    Diverse e attente le strategie annunciate dal produttore della Smart, ricapitolate in più punti dal management aziendale; incisivo battage pubblicitario e nuovi obiettivi di vendita, il primo passo, contrazione del prezzo, il secondo, razionalizzazione dei costi, il terzo, apertura verso nuovi mercati, il quarto e ultimo importante passo per il successo della Fortwo.

    Forse, di tutte, la più importante decisione è quella di far sbarcare l?auto in Paesi dove la Fortwo è pressocchè sconosciuta, pensiamo ai mercati asiatici, al Medio Oriente e, soprattutto alla Cina.

    Persino proporre la vettura in alcuni Paesi dell?Ue, dove la Fortwo non ha goduto di grande successo, potrebbe essere il coronamento di quella che si preannuncia essere per DaimlerChrysler la strategia vincente per questa vettura. Paradossalmente, la piccola due posti non ha goduto del successo sperato né in Francia, né in Spagna ed è proprio da queste due nazioni che inizia la riscossa della Smart che oltre ad essere spinta nelle vendite, verrà addirittura assemblata in queste due nazioni, grazie a due nuovi stabilimenti che saranno all?uopo predisposti.

    Invece, sicuramente abbandonato è stato il progetto che voleva la Fortwo con motore ibrido, gli eccessivi costi di produzione per realizzarlo hanno indotto il costruttore ad abbandonare, quasi sicuramente il progetto. Certo è, che la nuova Fortwo si avvarrà di propulsori in grado di risparmiare oltre il 10% di carburante rispetto alle precedenti versioni e che mirano al massimo abbattimento delle emissioni inquinanti e questo potrebbe rivelarsi un altro ottimo asso nella manica per Smart.

    Concludendo, assisteremo all?avvio della commercializzazione della nuova Fortwo il prossimo mese di aprile ed in quella sede sarà possibile constatare l?impatto che questa avrà sul mercato di primo acchito, anche forte di un prezzo che potrebbe aiutare l?ascesa della vettura, visto che si parla di un corrispettivo di vendita a partire da 9.500 euro.