Sostituzione freni: come fare per cambiare le pastiglie

Sostituzione freni: come fare per cambiare le pastiglie

Come si fa a sostituire le pastiglie dei freni? Ecco la nostra guida per una sostituzione fai da te da seguire passo passo per risparmiare grosse cifre

da in Consigli e Guide, Meccanica automobilistica
Ultimo aggiornamento:

    pastiglie dei freni

    In questo speciale via aiuteremo come fare per sostituire in maniera autonoma le pastiglie dei freni della vostra vettura, di modo che possiate risparmiare almeno sulla manodopera. Le pastiglie hanno un ruolo importante perché servono per serrare il disco freno e per creare una forma di attrito che rallenta la rotazione di quest’ultimo, che è fissato alla ruota. Una vettura solitamente è provvista di due pastiglie per ogni disco, una scatola quindi contiene quattro pastiglie per freni per l’asse anteriore e una scatola contiene una serie di quattro pastiglie per l’asse posteriore. Ad ogni frenata l’attrito crea una perdita di materiale sia sa parte delle pastiglie che del disco. Ecco perché la vita di un disco è strettamente collegata al numero e all’intensità di queste frenate.

    E’ importante sostituirle perché le pastiglie quando si consumano hanno una superficie di contatto con il disco inferiore, di conseguenza la bontà della frenata si riduce. Bisogna intervenire nella sostituzione anche se pure il disco presenta dell’usura e si vedono dei solchi e il supporto in metallo delle pastiglie tocca il bordo del disco.

    Come sostituire le pastiglie dei freni

    La prima cosa come in ogni frangente in cui si devono sostituire dei pezzi dalle vetture, si tratta di sollevare la macchina su un sostegno e rimuovere le ruote dell’asse in questione. Quindi bisogna osservare le pinze e verificare se si tratta di uno di questi due tipi: pinze dei freni fisse e pinze flottanti. Il passaggio successivo riguarda invece lo scollegamento del filo della spia usura delle pastiglie che è collegato al veicolo (qualora sia previsto). L’indicatore di usura è un filo di collegamento dalla pastiglie al telaio della vettura. Bisogna prestare attenzione a vedere se il filo della spia è attaccato, per essere sicuri in fase di rimontaggio di posizionarlo bene.

    Successivamente bisogna spingere il pistoncino del cilindretto freni: per le pinze dei freno anteriori è bene utilizzare un cacciavite di grandi dimensioni per spingere il pistone in posizione di riposo. Per le pinze freno posteriore invece si deve procedere rimozione quando il freno a mano è tirato.

    Quando si rimuovono le pastiglie dei freni dalla pinza, bisogna fare attenzione a vedere come i componenti sono sistemati, per essere sicuri in fase di rimontaggio di posizionare tutto bene, quindi potrebbe essere utile scattare una fotografia. Come ulteriore consiglio è necessario procedere allo smontaggio di una coppia di pastiglie una per volta.

    Le procedura differisce a seconda che le pinze dei freni abbiano una parte mobile o no: se si tratta di unosmontaggio di una pinza con una parte basculante bisogna svitare la parte in basso della staffa e il tasto su o giù a seconda della marca svitare le due viti per rimuovere la parte mobile della pinza. Dopo di che è necessario svitare il perno in basso, e aprire verso l’alto la pinza. Quindi svitare i due perni in alto e togliere infine le pastiglie.

    Invece per quanto riguarda la rimozione di una pinza da freno fissa, bisogna rimuovere le graffe e le molle per estrarre le pastiglie dei freni dalla pinza.

    551

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Consigli e GuideMeccanica automobilistica
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI