Motor Show Bologna 2016

Ssangyong Rodius: motori e dimensioni del nuovo modello [FOTO e VIDEO]

Ssangyong Rodius: motori e dimensioni del nuovo modello [FOTO e VIDEO]

Il nuovo Ssangyong Rodius si è fatto ammirare per la prima volta dal vivo in occasione del Salone automobilistico di Ginevra 2013, giunto alla sua 83esima edizione

da in Auto nuove, Monovolume, Ssangyong, Video Auto
Ultimo aggiornamento:

    Dopo avervi mostrato i primi bozzetti ufficiali diramati da Ssangyong circa la nuova generazione del Rodius, sono arrivate le foto ufficiali del modello, che è anche stato esposto in occasione del Salone di Ginevra 2013. Il grande monovolume ha fatto il suo esordio nel 2004 ma non è stato molto apprezzato per le sue linee alquanto squadrate, un design che sicuramente passa inosservato per la sua particolarità e anche per il fatto che proprio il Rodius è stato definito da molti come una delle recenti auto più brutte mai costruite, la classifica gli ha permesso uno spazio appunto per questo titolo che certo non ha fatto buona pubblicità alla Casa.
    Stando alle prime impressioni di questo modello si denota dalle foto un ringiovanimento dello stile che sembra addirittura scostarsi da quello del nuovo Korando o dell’Actyon.

    Il comfort

    Non si è mai capito bene se considerare il Rodius come una monovolume dalle grandi dimensioni sia stata una scelta giusta perché in molti la consideravano pure del segmento dei crossover anche se di crossover non aveva poi molto. Era una vettura che comunque non deludeva per la sua accessibilità, per il suo comfort, per la spaziosità interna e per la sua versatilità oltre che per la gran capacità del bagagliaio. Questi pregi infatti non vengono meno in questo nuovo modello volto per i viaggi di lunga percorrenza, per il lavoro e per il tempo libero.

    Novità nello stile

    Le rivisitazioni non parlano di un semplice facelift o di un restyling ma proprio di un nuovo modello con cambiamenti che partono dal frontale fino alla parte posteriore entrambi presentanti dei gruppi ottici dalle notevoli dimensioni e magari con tecnologia a led di ultima generazione: una novità per Casa Ssangyong. Anche lateralmente il Rodius è rinnovato: non ha più quella linea “monotona” ma, pur non rinnegando la contrapposizione tra terzo finestrino laterale e il prolungamento del lunotto posteriore come c’era dapprima, appare di poco più filante.
    Altra grandissima novità è che questo mastodontico monovolume non sarà in grado di trasportare solamente sette persone ma addirittura verrà omologato per trasportarne undici! Un record in questo segmento di mercato.

    Dimensioni e capacità di carico

    Le dimensioni parlano infatti di una vettura davvero grande: 513 centimetri di lunghezza, 192 i centimetri di larghezza per un’altezza pari a 185 centimetri con un passo di ben 3 metri!
    La sua massima capacità di carico? Pensate che abbattendo tutti gli schienali si arrivano ad ottenere 1975 litri!
    In alcuni mercati Ssangyong Rodius è addirittura in vendita con omologazione undici posti! Da noi in Italia questa “genialata” non esiste, accontentiamoci dei sette posti di serie.

    Motorizzazione e dati tecnici

    La motorizzazione in listino è una solamente: un 2.2 litri a gasolio da 178 cavalli di potenza massima (131 kW) abbinato ad un cambio manuale a sei marce o automatico sequenziale a sette marce, altrimenti un automatico sequenziale a sette marce più sette ridotte per le varianti a quattro ruote motrici. Un altro propulsore che però non è destinato ad arrivare nel mercato italiano è un 3.2 litri V6 alimentato a benzina.

    Le caratteristiche del motore a noi dedicato presenta una velocità di punta pari a 187 chilometri orari. I consumi dichiarati dalla Casa, nel misto, sono di 13,9 chilometri con un litro per l’unica versione con cambio manuale e trazione anteriore, 13,3 per quella con cambio automatico e trazione anteriore e 12,8 i chilometri con un litro per le versioni con trazione integrale e cambio automatico con rispettive emissioni di 189, 196 e 205 grammi di anidride carbonica emessa nell’ambiente per chilometro percorso.

    Equipaggiamento di serie e optional

    Per tutte le versioni sono di serie gli airbag laterali anteriori, alzavetri anteriori e posteriori, attacchi isofix, barre sul tetto, cerchi in lega, climatizzatore automatico, controllo della stabilità e della trazione, fendinebbia, luci diurne, radio con lettore CD, presa Aux e Usb con comandi al volante, retrovisori riscaldabili e ripiegabili elettricamente, sedile posteriore frazionato e scorrevole, sensori per le luci e per la pioggia, vetri posteriori e lunotto oscurati e sistema di vivavoce Bluetooth. Solamente per le versioni 4×4 ci sono anche cruise control e ruota di scorta sempre di serie.
    Tra gli optional la vernice metallizzata proposta a 700 Euro, navigatore satellitare a 1.140 Euro e con radio DAB a 1.570 Euro, telecamera posteriore a 250 Euro.

    Listino prezzi

    SsangYong Rodius 2.2 D 2WD 178 cavalli 28.400 Euro
    Ssangyong Rodius 2.2 D 2WD 178 cavalli Plus automatica 30.600 Euro
    SsangYong Rodius 2.2 D 4WD 178 cavalli Classy automatica 32.900 Euro
    SsangYong Rodius 2.2 D 4WD 178 cavalli Classy pelle automatica 34.400 Euro

    907

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto nuoveMonovolumeSsangyongVideo Auto

    Motor Show Bologna 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI