Salone di Parigi 2016

Strade più pericolose per i ciclisti: quali sono?

Strade più pericolose per i ciclisti: quali sono?
    Strade più pericolose per i ciclisti: quali sono?

    Il fenomeno di incidenti stradali che coinvolgono ciclisti è in aumento parallelamente all’aumento stesso delle persone che utilizzano la bici per spostarsi o praticare sport. L’Automobil Club ha così raccolto una serie di dati per riportare il numero di incidenti e le persone coinvolte.

    Secondo l’Istat solo nel 2014 sono state 18.055 le biciclette coinvolte in incidenti stradali, che hanno portato alla morte di 273 persone ed al ferimento di 16.994. Sono dati preoccupanti questi, che dimostrano come le nostre strade non siano il luogo ideale per gironzolare in bicicletta, complice anche la mancanza di piste ciclabili adeguate e, perchè no, anche un po’ di maleducazione di chi gira sulla due ruote a pedali (spesso i gruppi ci ciclisti viaggia affiancati, invadendo interamente la corsia di marcia destinata al transito di veicoli a motore).

    L’Istat ha poi stilato una classifica delle cinque strade con il più alto tasso di incidenti che coinvolgono la categoria dei ciclisti: al primo posto c’è la via Aurelia (nella zona di Savona), seguita a ruota dalla Statale Adriatica (vicino Rimini e Pesaro Urbino) e dalla Statale Padana Superiore. Chiudono questa nefasta top 5 la via Emilia (tra Forlì e Cesena) e la Statale Pontebbiana.

    Tra le regioni nelle quali i ciclisti hanno avuto la peggio c’è la Lombardia al primo posto, con 242 incidenti, seguita dal Veneto (238) e dall’Emilia-Romagna (181). Basilicata e Valle D’Aosta chiudono la classifica, rispettivamente con 4 e 3 incidenti.

    285

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Curiosità AutoIncidenti Auto

    Salone di Parigi 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI