Subaru Impreza 2018: prezzo, motori, scheda tecnica e prova su strada [FOTO]

Tranquilla berlina per le famiglie, il punto di forza della Subaru Impreza 2018 è la sicurezza. Si aggiungono elevato comfort, spazio, eleganza nel design. La prova su strada al lancio sul mercato italiano. Ma non solo: anche prezzo, scheda tecnica e dimensioni.

da , il

    E’ arrivato il momento del lancio sul mercato italiano della Subaru Impreza 2018. In questa prova su strada abbiamo potuto osservare da vicino l’entità della profonda trasformazione a cui questo modello dal nome prestigioso è stato sottoposto. Oggi la nuova Subaru Impreza è una berlina media a due volumi e cinque porte per le esigenze quotidiane delle famiglie. L’affinità col mondo dei rally fa parte del passato. Questa Subaru Impreza non è un’auto sportiva, tuttavia è sempre una Subaru. Anzi, ancora di più; perché alla sicurezza garantita dalla tradizionale accoppiata trazione integrale permanente simmetrica-motore boxer, si aggiungono consistenti miglioramenti nel telaio e una serie di aiuti elettronici di prim’ordine riuniti nel pacchetto Eyesight. Infine abbiamo interni spaziosi ed eleganti, un completo apparato multimediale e di comunicazione e un design accattivante. Il tutto ad un prezzo ragionevole. Quindi se negli anni ’90 Impreza era associata alle prestazioni, oggi la sua caratteristica fondamentale è la sicurezza, preventiva, attiva e passiva. Non è cosa da poco.

    LA SICUREZZA DELLA SUBARU IMPREZA 2018 – SCHEDA TECNICA, TRAZIONE INTEGRALE, EYESIGHT

    Subaru Impreza 2018

    Allora cominciamo subito dall’aspetto primario della Subaru Impreza 2018, la sicurezza. Partendo da quello che non si vede: il telaio. Sulla base della Subaru Global Platform, la nuova Impreza ha abbassato il baricentro di 5 mm rispetto alla versione precedente; inoltre sul telaio sono state applicate piastre d’acciaio ad alta resistenza nei punti statisticamente più soggetti alle collisioni; in questo modo la capacità di assorbimento dell’energia da impatto è migliorata del 40%. Tale performance è stata attestata dal premio per il più alto punteggio mai raggiunto nei crash test dell’agenzia giapponese JNCAP, l’equivalente dell’europea EuroNCAP.

    Anche le sospensioni sono state irrigidite per migliorare il comportamento dinamico. Lo schema è sempre quello McPherson all’anteriore e a doppio braccio oscillante al posteriore. Complessivamente la rigidità della vettura è aumentata di almeno il 70%. L’impianto dei freni è decisamente potente ed efficiente. Il pedale è morbido ma non molle, la frenata è da vettura di livello superiore.

    Subaru Impreza 2018

    La trasmissione ruota intorno alla classica trazione integrale simmetrica, il vero marchio di fabbrica della Subaru; in questo modello si aggiunge la ripartizione attiva della coppia. Accanto alla Symmetrical AWD troviamo il cambio automatico Lineartronic, di tipo CVT (variazione continua dei rapporti). Arriviamo al motore. Si tratta di un quattro cilindri a benzina 1.6 boxer aspirato, 16 valvole, 114 cavalli di potenza massima a 6.200 giri e 150 Newton metri di coppia massima a 3.600 giri. Rispetto alla versione precedente è più leggero di 12 Kg e sono state ridotte vibrazioni e rumorosità. E’ stato scelto questo motore pensando ad un tranquillo utilizzo quotidiano familiare, dove non si pensa a correre e in cui raramente si superano i diecimila chilometri all’anno. I dati sulle prestazioni dicono 12,4 secondi nell’accelerazione 0-100 e 180 Km/h di velocità massima. Per quanto riguarda i consumi, la casa dichiara rispettivamente 8, 5,5 e 6,4 l/100 Km nei test sul ciclo urbano, extraurbano e combinato.

    Completiamo il discorso sulla sicurezza illustrando le tecnologie di prevenzione incidenti e assistenza alla guida, racchiusi nel nome Eyesight. Ricordiamo che tale sistema utilizza prevalentemente i dati provenienti da una telecamera stereoscopica posta sul parabrezza, invece dei radar. Troviamo l’avviso d’invasione corsia e il sistema di mantenimento della corsia, oltre all’avviso della ripartenza del veicolo che precede, dopo una coda. Aggiungiamo inoltre i proiettori che si muovono in funzione dell’angolo di sterzo e il monitoraggio dell’angolo cieco. Non manca nemmeno il cruise control adattivo.

    Proseguendo sulla sicurezza attiva e l’assistenza alla guida, abbiamo la frenata automatica d’emergenza, attiva fino a 50 Km/h: all’approssimarsi di un ostacolo viene emesso un allarme. In assenza di reazione del guidatore, il sistema frena automaticamente il veicolo fino all’arresto. Se il guidatore frena ma in modo insufficiente, viene automaticamente aumentata la forza frenante. Inoltre il Brake Override assegna la priorità del pedale freno sull’acceleratore in caso di emergenza. Naturalmente ci sono anche tutti i sistemi di controllo dinamico della stabilità. Tutto ciò è di serie per tutti gli allestimenti. Il top di gamma aggiunge l’avviso di traffico in attraversamento al posteriore e gli abbaglianti che adeguano il fascio quando un veicolo proviene in senso opposto.

    DIMENSIONI E BAGAGLIAIO, DESIGN E INTERNI DELLA SUBARU IMPREZA 2018

    SUBARU IMPREZA 2018

    Abbiamo detto che la Subaru Impreza 2018 è una berlina a cinque porte. Le dimensioni la collocano nel segmento C del mercato, quello delle vetture medie. Abbiamo infatti una lunghezza di 4.460 mm, poi larghezza di 1.775 mm, altezza 1.480 mm, passo 2.670 mm. Lo spazio è abbondante. Anche il bagagliaio ha una capienza molto interessante per la categoria, infatti il volume di carico va da 385 a 1.310 litri. Chiudiamo le misure con il peso in ordine di marcia, da 1.358 a 1.376 Kg a seconda dell’allestimento.

    SUBARU IMPREZA 2018

    Un’auto per la famiglia non deve necessariamente avere un aspetto anonimo. Il design esterno della Subaru Impreza 2018 esprime movimento. All’anteriore ritroviamo le consuete forme della casa, come i proiettori a forma di C, al centro della griglia radiatore il logo delle Pleiadi affiancato dai due baffi cromati a V, il paraurti a cono.

    Subaru Impreza 2018

    Nella fiancata è in evidenza la modanatura che ricorda un profilo alare, chiamata dai designer giapponesi “Dynamic Blade”. Nuovo il disegno dei cerchi in lega, da 16 o 17 pollici. Grintosa la coda. Gli interni della Subaru Impreza 2018 sintetizzano bene l’unione tra comfort, eleganza e funzionalità.

    SUBARU IMPREZA 2018

    Materiali di buona qualità, sedili comodi (rinnovate le loro strutture per adeguarsi meglio alle forme dei passeggeri), ottima visibilità e strumentazione completa: troviamo tre differenti display, uno nel cruscotto tra i quadranti analogici e uno sopra la plancia, al centro, per le informazioni su vettura e percorso; poi il più grande schermo a centro plancia, un touchscreen da 8 pollici per multimedia, comunicazioni e navigazione. Di serie la compatibilità smartphone con Apple CarPlay e Android Auto.

    SUBARU 2018, LA PROVA SU STRADA

    SUBARU IMPREZA 2018

    In un giro tra l’autodromo di Monza e i vicini paesi brianzoli abbiamo effettuato questa breve prova su strada della Subaru Impreza 2018, mentre in precedenza, all’interno dell’autodromo, abbiamo testato alcuni dei sistemi di sicurezza attiva della vettura, in particolare la bontà della frenata, compreso il sistema di frenata automatica d’emergenza, oltre all’efficienza dell’assetto. Il comportamento della vettura è neutro e la sterzata è molto precisa (servosterzo elettrico). Lo stiamo ripetendo dall’inizio dell’articolo, perché è vero: la Subaru Impreza 2018 ha uno standard elevato di sicurezza. Per una famiglia responsabile che deve trasportare bambini e ragazzi si tratta di un elemento fondamentale, a cui dovrebbe essere assegnata la prima posizione nei criteri di scelta dell’auto. La nuova Impreza non fa scherzi e dispone del massimo che la tecnologia offre oggi in questa fascia di prezzo (e anche un po’ più su). Aggiungiamo anche che in curva il rollio è ridottissimo, grazie alla bassa stabilizzatrice posteriore fissata al telaio, che ha comportato un miglioramento del 50% rispetto al modello precedente in questo singolo aspetto. Altro elemento che aumenta la sicurezza.

    Poi il comfort è veramente elevato e la praticità notevole. C’è spazio per caricare tutto quello che si vuole, considerando i 4,46 metri di lunghezza. Certo, il motore non è un fulmine di guerra, sono altri i modelli della casa con anima sportiva (e che anima: WRX STI, BRZ…). La nuova Impreza va guidata in modo rilassato e a velocità costante, anche per questo le hanno accoppiato un cambio CVT. Portare i bambini a scuola, recarsi al lavoro, fare la spesa, questa è la sua funzione. Col vantaggio che ogni tanto, se si vuole fare un giro in montagna, la trazione integrale le permette di andare dove le auto cittadine propriamente dette si trovano in difficoltà. La Impreza degli anni ’90 era l’auto d’assalto dei giovani scatenati. La Impreza 2018 è l’auto della maturità.

    ALLESTIMENTI E PREZZI DELLA SUBARU IMPREZA 2018

    Subaru Impreza 2018

    La Subaru Impreza 2018 è venduta in tre allestimenti: Pure, Style e Style Navi. Già nel livello d’ingresso l’equipaggiamento di serie è discreto. Dell’infotainment abbiamo già detto, aggiungiamo radio DAB+, display da 6,5 pollici e impianto audio a 4 altoparlanti; poi fari automatici, luci posteriori a LED, fendinebbia posteriori, tergicristallo con sensore pioggia, climatizzatore automatico, volante multifunzione.

    L’allestimento Style aggiunge fra l’altro cerchi in lega da 17″, fendinebbia anteriori, audio a 6 altoparlanti, display da 8 pollici, compatibilità Subaru Starlink, vetro posteriori oscurati, fari a LED adattivi, sedili riscaldabili. L’allestimento Style Navi, dato il nome, aggiunge ulteriormente il navigatore, l’apertura senza chiave, gli abbaglianti adattivi e l’allarme di traffico posteriore in avvicinamento. Infine i prezzi di listino chiavi in mano della Subaru Impreza 2018: Pure 19.990 euro, Style 24.490 euro e Style Navi 26.490 euro.