Subaru XV vs Mazda CX 5, confronto tra auto giapponesi

Il confronto di questa settimana vede protagoniste Subaru XV e Mazda CX 5

da , il

    Mazda CX 5 estetica

    Il confronto auto di questa settimana vede protagoniste Subaru XV e Mazda CX 5. La nuova Subaru è in vendita dallo scorso mese di gennaio, questo è un nuovo crossover che è stato realizzato partendo dalla nuova Impreza berlina. Dal punto di vista estetico riprende lo stile della Subaru XV Concept presentata in precedenza e andrà a sostituire la Impreza XV. La Mazda CX-5 è un nuovo crossover compatto che sfrutta la nuova tecnologia SkyActiv che la casa automobilistica giapponese sta diffondendo su tutti i propri modelli. Questa è la versione di serie del concept Minagi e rappresenta l’esordio della casa nel segmento, la CX-5 porta al debutto anche molte soluzioni tecniche e stilistiche che caratterizzeranno le Mazda in futuro.

    Estetica, più piacevole la Mazda CX-5

    Mazda CX 5 estetica

    La nuova versione della Impreza XV si chiama Subaru XV ed è più moderna e aggressiva. Una vettura che rispetto alla precedente si caratterizza maggiormente e abbandona il nome Impreza. Il frontale dell’auto si caratterizza per i gruppi ottici dalle forme aggressive, con paraurti che presenta una presa d’aria trapezoidale e i fendinebbia incastonati ai lati. L’assetto è rialzato con delle protezioni in plastica grezza sulla fiancata. Sembra un piccolo Suv, con una coda semplice, con fari dal design nuovo e uno scudo paraurti. Molti i colori disponibili che sono i seguenti: Satin White, Ice Silver, Sage Green, Sky Blue, Marine Blue, Tangerine Orange, Camellia Red, Deep Cherry, Dark Grey e Obsidian Black. I cerchi sono bicolore, diamantiati e nero lucido.

    La CX-5 è vettura molto importante per la casa automobilistica giapponese perché porta al debutto molte delle soluzioni tecniche e stilistiche che saranno presenti anche sulle Mazda del futuro. Linee tese su questa vettura si alternano a tratti bombati. Un’auto che trasmette dinamismo, con nuova mascherina anteriore. Uno stile del tutto nuovo, che nel frontale mette in risalto una nuova mascherina e dei fari che hanno una forma più squadrata e meno allungata. Delle soluzioni che saranno riproposte anche sui prossimi modelli della Mazda. La fiancata risulta essere pulita con una nervatura alla base dei finestrini che si protrae fino alla coda modellando il passaruota posteriore. Il lunotto è inclinato con uno spoiler, mentre i fanali hanno uno sviluppo orizzontale. Belle entrambe, ma la Mazda CX-5 ha delle soluzioni più moderne, innovative e piacevoli.

    Interni e dimensioni, vince la Subaru XV

    Subaru XV interni

    Notevoli i miglioramenti per quanto riguarda gli interni della nuova Subaru XV, nonostante sia rimasto un abitacolo dal design tradizionale, il look è più moderno e ha una qualità dei materiali superiore. Lo spazio a bordo è abbondante e i comandi sono disposti in modo che siano sempre comodi e raggiungibili. Sulla plancia è presente una modanatura argentata di fronte al sedile del passeggero. Alcune delle funzioni di bordo si trovano all’interno dello schermo del computer di bordo che si trova in cima alla console centrale. Molto curati gli assemblaggi. Le dimensioni della Subaru XV sono compatte: in lunghezza misura 4,45 metri, mentre in larghezza i metri sono 1,78, l’altezza misura 1,57 metri, mentre il passo è di 2,64 metri. Il bagagliaio della Subaru XV è capiente e ha un vano di carico di 370 litri quando si è a bordo in 5, che diventano 1270 nel caso in cui vengano abbattuti i sedili posteriori.

    La Mazda CX-5 è al vertice del segmento per gli ingombri esterni, questa vettura ha delle dimensioni importanti, essendo lunga 4,54 metri, larga 1,84 metri e alta 1,67 metri, mentre il passo misura 2,70 m. Il nuovo crossover è il primo modello di Mazda che adotta lo stile Kodo, che era stato anticipato dalle concept car Shinari e Minagi. Gli interni hanno i sedili posteriori con funzione Karakuri che prevede la ripartizione 40/20/40 e il comando di abbattimento a distanza. Il bagagliaio ha una capacità di 500 litri. L’abitacolo può accogliere fino a cinque passeggeri e ha una plancia con forme tradizionali, con i principali comandi che sono disposti sulla consolle centrale. Nella parte superiore c’è uno schermo a sfioramento di 5,8 pollici dove sono riportate tutte le informazioni sull’auto e del navigatore satellitare. La strumentazione, come su altri modelli Mazda, composta da tre elementi circolari, ha un aspetto sportivo. Interni comodi e di qualità per entrambi, ma in questo caso sono meglio quelli della Subaru XV.

    Motori, Mazda CX-5 di poco superiore

    Mazda CX 5 motori

    La Subaru XV offre il sistema di trazione integrale Symmetrical AWD realizzato dalla casa automobilistica giapponese. Questo Suv viene proposto con tre unità, due a benzina ed una a gasolio che sono tutte boxer. I motori a benzina sono un 1.6 in grado di emanare 114 cavalli di potenza e una coppia di 150 Nm ed un motore 2.0 litri dotato di una potenza di 150 CV e 196 Nm di coppia. I consumi della Subaru XV sono rispettivamente di 15,8 km/l e di 15,1 km/l. Di serie questi motori montano un cambio manuale a 6 marce, ma a richiesta si può avere anche l’automatico CVT: Dual Range a cinque rapporti per la 1.6 e a sei marce per la 2.0 litri. Il turbodiesel è invece il 2.0 litri da 150 CV e 350 Nm, abbinato ad una trasmissione manuale a sei marce. I consumi di quest’unità sono di 17,8 km/l, con emissioni di anidride carbonica di 146 g/km.

    La Mazda CX-5 fa debuttare la tecnologia SkyActiv che rivoluziona la meccanica dell’auto giapponese, anche per quanto riguarda il telaio e lo chassis. La vettura sarà disponibile con il motore a benzina 2.0 SkyActiv-G a iniezione diretta da 165 CV di potenza e 210 Nm di coppia massima con la trazione anteriore e 160 CV di potenza e 208 Nm di coppia massima con trazione integrale . L’offerta dei motori diesel, invece, sarà composta dall’unità 2.2 SkyActiv-D con turbo a doppio stadio nelle versioni Mid Power da 150 CV e 380 Nm di coppia massima e High Power da 175 CV di potenza e 420 Nm. Le tre motorizzazioni saranno abbinabili sia al cambio manuale SkyActiv-MT a 6 marce che al cambio automatico SkyActiv-Drive a 6 marce.Il dispositivo i-stop contribuisce a mantenere i consumi sui 4,5 litri per 100 km del motore SkyActiv-D e sui 6 litri per 100 km del propulsore SkyActiv G, mentre le emissioni minime sono comprese tra i 119 g/km di CO2 del SkyActive-D e i 139 g/km del SkyActiv-G.

    Prezzi non paragonabili

    Subaru xv prezzi

    La Subaru XV parte da un prezzo di 22.990 euro fino a 31.990 euro. Di seguito listino completo:

    Subaru XV 1.6i 5MT Dual Range Comfort: 22.990 euro

    Subaru XV 1.6i 5MT Dual Range Trend: 25.990

    Subaru XV 2.0i 6MT Trend: 27.990

    Subaru XV 2.0 Diesel Comfort 6MT: 26.990

    Subaru XV 2.0 Diesel Trend 6MT: 29.990

    Subaru XV 2.0 Diesel Exclusive 6MT: 31.990

    Il prezzo della Mazda CX-5 non è stato ancora comunicato. A seconda dei mercati e degli allestimenti, la dotazione della Mazda CX-5 comprenderà anche una dotazione di dispositivi per la sicurezza e l’infotainment.La Mazda CX-5 debutterà sul mercato europeo nei primi mesi del 2012. I prezzi non si conoscono ancora, dovrebbero essere compresi tra i 24.000 euro e i 30.000 euro. In questo caso non si può fare un confronto.

    Giudizio finale

    Mazda CX 5 giudizio

    Vince la Mazda CX-5 che è una vettura che ha tutte le caratteristiche per fare bene in un segmento che in questo periodo sta andando forte. Linea è bella con validi motori con buone prestazioni che sono anche ecologici e molto spazio a bordo, con materiali di qualità. La Subaru però non sfigura affatto e perde il confronto auto di poco, essendo una vettura altrettanto valida.