Suv 2016 economici: prezzi dei nuovi modelli a confronto [FOTO]

Suv 2016 economici: prezzi dei nuovi modelli a confronto [FOTO]
da in Auto 2016, Auto Economiche, Auto nuove, Classifiche auto, Fuoristrada e SUV
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 03/02/2016 10:54

    Scopriamo i Suv 2016 più economici: prezzi dei nuovi modelli a confronto. Le Case automobilistiche lo hanno capito da tempo: i suv (e le crossover) piacciono e continuano a piacere sempre di più! Sarà per il loro aspetto accattivante, la comodità offerta dall’abitacolo grande come quello di una berlina media (più o meno), l’altezza da terra che permette di addentrarsi fuoristrada senza troppi patemi ed allo stesso tempo regala una posizione privilegiata nel traffico, gli ingombri non eccessivi che non li fanno sentire come “pesci fuor d’acqua” nemmeno nelle metropoli, e molto altro: insomma hanno molte buone qualità che li rendono adatti più o meno a tutto. Ed i dati di mercato confermano questo: gli Sport Utility Vehicle rappresentano il 16,2% del totale delle vendite: tanto quanto la somma delle vendite di auto a gpl, metano, ibride ed elettriche. Andiamo ora a vedere i tre suv più economici del 2016!

    3. Citröen C4 Cactus

    Al terzo posto della classifica dei suv più economici del 2016 troviamo la nuovissima Citröen C4 Cactus, seconda dietro alla Volkswagen Passat all’ambito premio “Car of the Year” 2015. Ad un prezzo contenuto (il listino italiano parte da 14.950 euro), la francesina offre soluzioni innovative, tanta funzionalità ed un peso ridotto che equivale a consumi molto bassi grazie anche a motorizzazioni molto efficienti. Tra le novità presenti sulla Cactus spiccano sicuramente gli Airbumb, paracolpi costituiti da piccoli cuscinetti d’aria collocati sulle portiere e sui paraurti anteriori e posteriori: conferiscono un look originale e fuoristradistico alla vettura ed allo stesso tempo proteggono egregiamente la carrozzeria dai piccoli d’urti in fase di manovra oppure in città. Disponibili in vari colori, al momento dell’acquisto (oppure anche un domani, vista la facilità di sostituzione) è possibile creare simpatici abbinamenti con i vivaci colori carrozzeria ed abbinarli alle calotte degli specchietti, piuttosto che ai cerchi in lega. A bordo spazio anche per cinque persone e baule da 358 a 1170 litri di capacità. Minimalista la plancia dove trovano posto due schermi a colori mediante i quali è possibile controllare anche il sistema di infotainment.

    2. Dr 5

    dr dr5 restyling

    In seconda posizione troviamo la Dr 5, suv commercializzato dall’italiana DR Motor Company ma prodotto in collaborazione con il Costruttore dagli occhi a mandorla Chery che provvede a fornire telaio, motorizzazioni a benzina e carrozzeria, l’elettronica invece è di Bosch. La versione base costa solamente 14.980 euro ed è spinta da un quattro cilindri a benzina da 1.6 litri. A listino sono disponibili pure due motorizzazioni a gpl ed altrettante a metano. Non molto apprezzato nel nostro mercato, questo suv ha una dotazione di serie per nulla scarna: tra i vari accessori anche l’autoradio con lettore cd/mp3 e porta usb, i cerchi in lega ed i sensori di parcheggio. Il baule va da un minimo di 315 ad un massimo di 1.275 litri. Motivo del suo insuccesso probabilmente è il fattore sicurezza: solo due gli airbag (quelli frontali) ed Esp non disponibili nemmeno tra gli optional, inoltre non è mai stata sottoposta ai Crash Test EuroNCAP.

    1. Dacia Duster

    Ma veniamo al primo posto dove troviamo la Dacia Duster! Il suv low cost del Costruttore del Gruppo Renault risulta essere molto apprezzato nelle vendite: nel 2014 ha infatti registrato un bel +39,1% rispetto al 2013, passando da 102 a 142 mila unità vendute mondialmente. In Italia si sono registrate 18.375 vetture immatricolate nel 2014 posizionando l’auto della Casa romena nella 19esima posizione della classifica delle auto più vendute nel nostro Paese. Particolarmente apprezzata soprattutto nella variante a doppia alimentazione benzina-gpl, disponibile solamente con la trazione anteriore. Il listino italiano parte da 11.900 euro per la versione a benzina che salgono a 13.400 euro per quella a gasolio. I dati di vendita indicano come la più apprezzata tra gli acquirenti sia la versione più accessoriata Lauréate che ha comunque prezzi ottimi. Di serie per tutti gli allestimenti il controllo elettronico della stabilità Esp e gli airbag frontali e laterali per fianchi e testa. La garanzia di tre anni o 100 mila km e la robusta meccanica pensata per le strade dei Paesi dell’Est sono un motivo in più per preferirlo rispetto ad altri concorrenti. Con l’aggiornamento di novembre 2014 inoltre sono stati migliorate alcune finiture dell’abitacolo ed è stata riservata maggior cura all’insonorizzazione.

    755

    ARTICOLI CORRELATI