Salone di Parigi 2016

Suv più venduti in Italia nel 2016, i 10 modelli preferiti [FOTO]

Suv più venduti in Italia nel 2016, i 10 modelli preferiti [FOTO]
da in 4X4, Auto 2015, Auto 2016, Auto nuove, Crossover, Fuoristrada e SUV, Mercato Auto
Ultimo aggiornamento: Giovedì 24/03/2016 11:09

    E’ una cavalcata senza freni quella dei crossover. Quali sono i suv più venduti in Italia? Seguendo i dati ufficiali diramati dall’Unrae, andrebbe fatta una differenziazione tra crossover e fuoristrada. Proveremo a stilare una top ten di modelli considerando le vendite realizzate delle varianti a due e quattro ruote motrici, per un quadro il più realistico possibile che prenda in esame entrambe le categorie, comunemente identificate come suv dall’automobilista medio. Prima di svelare le 10 auto più vendute, ricordiamo che il mercato dei crossover due ruote motrici vale quasi un sesto del complessivo. Andiamo a vedere i risultati dal marzo 2015 al marzo 2016.

    10. Audi Q3

    Con 10.515 consegne, Audi Q3 risulta particolarmente apprezzata.Tra i punti di forza del crossover c’è lo stile, la forza del brand nell’immaginario collettivo, un bagagliaio di buona dotazione, su una lunghezza complessiva di 4 metri e 41 centimetri. I motori vanno da una potenza di 120 cavalli fino ai 340 e sono previsti sia a gasolio che a benzina. La trazione può essere anteriore o integrale permanente. Prezzi, che partono da 30.200 euro e raggiungono i 59.500 euro della RS Q3 da 340 cavalli integrale con cambio automatico.

    9. Ford Ecosport

    E’ al nono posto nella top ten il crossover urbano di Ford. Ecosport ha subito un restyling che ne ha aggiornato contenuti e linee, in particolare eliminando la ruota di scorta sul portellone. Con 12.591 esemplari venduti da marzo 2015 a marzo 2016, poteva puntare a qualcosa di più. Lungo 4 metri e 27 centimetri, Ford Ecosport ha motori turbo benzina e diesel, dall’Ecoboost 1.0 125 cavalli all’1.5 Tdci 110 cavalli, mentre l’1.5 aspirato 110 cavalli rappresenta l’attacco della gamma, a 17.750 euro. Presentato a marzo, il restyling avrà tempo per impattare sulle vendite.

    8. Kia Sportage

    A caratterizzarla dalla ix35 c’è un design più convenzionale, specialmente all’anteriore. Kia Sportage nel periodo preso in esame è stata venduta in 16.810 esemplari. Recentemente rinnovata nel look, si presenta con linee piacevoli, quattro metri e 44 di lunghezza, 564 litri di spazio per i bagagli e con le stesse motorizzazioni della Hyundai ix35. Il prezzo, però, è più importante se si osserva il top di gamma, proposto a 36.250 euro contro i 20.250 euro della Sportage benzina 1.6 due ruote motrici. Il propulsore più parco è l’1.7 CRDi 116 cavalli con trazione anteriore: 5.4 litri/100 km il dato dichiarato nel ciclo misto.

    7. Dacia Duster

    Non c’è da sorprendersi se Dacia Duster si aggiudica il settimo gradino della top ten con 20.775 vetture consegnate. Non si può parlare di alternativa low-cost, ma di un prodotto intelligente, rivolto a chi cerca l’essenziale e qualcosa in più. I motori turbodiesel 1.5 dCi sono campioni di consumo, il turbo benzina 1.2 litri turbo, invece, è la scelta giusta per chi fa pochi chilometri. L’1.6 aspirato e a gpl è la scelta da scartare, tuttavia utile per tenere basso il prezzo d’attacco, a 13.700 euro. Per un mezzo a tuttotondo, l’1.5 dCi 109 cavalli e 240 Nm due ruote motrici è la scelta vincente. Buono lo spazio per i bagagli in rapporto alle dimensioni: 475 litri in 4 metri e 32 centimetri.

    6. Peugeot 2008

    Da una francese all’altra. In casa PSA è Peugeot 2008 a fare incetta di consensi, con 20.862 auto vendute tra marzo 2015 e marzo 2016. In 4 metri e 16 centimetri offre spazio per cinque persone e un bagagliaio da 350 litri. I motori benzina aspirati mancano del brio altrimenti disponibile sui turbo della concorrenza, mentre sul versante diesel è l’1.6 Hdi da 75 cavalli a rappresentare la soglia d’ingresso, con l’1.6 e-Hdi in versione 92, 100 o 120 cavalli da preferire. I consumi risultano molto contenuti, passando dai 5.9 litri/100 km dell’1.6 Vti aspirato 120 cavalli ai 4.7 litri dell’1.2 PureTech 110 cavalli, fino ai 3.7 litri/100 km del BlueHdi 1.6 da 120 cavalli. Buona la coppia di quest’ultimo, pari a 300 Nm. I prezzi sono nel range 15.810-25.700 euro.

    5. Opel Mokka

    Opel Mokka si posiziona al quinto posto, forte delle 23.976 auto consegnate. Dopo un avvio di carriera non proprio convincente, il crossover marca ottimi risultati. Design sportivo e moderno, piace perché senza eccessi ma anche per non risultare anonima. Tra i prodotti “urbani” stacca dimensioni importanti, da berlina classica del segmento C: 4 metri e 28 centimetri in lunghezza che, tuttavia, non offrono un gran bagagliaio, limitato a 356 litri, davvero pochi in rapporto agli ingombri esterni. Tranne l’1.6 litri aspirato benzina, utile per tenere basso il prezzo, motori turbo benzina e diesel, con l’1.4 da 140 cavalli (anche gpl) e il turbodiesel 1.6 CDTi da 136 cavalli e 320 Nm, di ultima generazione e con consumi limitati a 4.1 litri/100 km. Prezzi compresi tra 19.300 euro e 28.200 euro.

    4. Renault Captur

    La “Clio crossover” sta sul gradino più basso del podio, con 24.891 immatricolazioni nel periodo in esame. Captur replica l’offerta di motorizzazioni dell’utilitaria, ma assicura un po’ di spazio in più a bordo, grazie anche ai 4 metri e 12 centimetri di lunghezza. E’ tra le soluzioni più compatte del segmento e offre un bagagliaio, seppur non certo da record, con una buona capacità: 350 litri. Il design è fatto di linee morbide, con un bel frontale. Il range di potenze spazia dai 90 cavalli del turbo benzina 3 cilindri ai 120 del turbo 1.2 litri; Il diesel 1.5 dCi, invece, è proposto nello step 90 e 110 cavalli. I prezzi oscillano tra i 16.500 euro e 23.250 euro del top di gamma.

    3. Jeep Renegade

    Ha anticipato sul mercato Fiat 500X, Jeep Renegade. L’annata marzo 2015 marzo 2016 la colloca in terza posizione tra i crossover preferiti dagli italiani, sono stati 25.588 a scegliere l’originale prodotto Jeep, dalle linee che richiamano la storia del marchio, a cominciare dall’anteriore, la calandra e le forme squadrate e smussate. In 4 metri e 24 centimetri di lunghezza, spazio per cinque persone e 351 litri di bagagliaio. I motori sono adeguati al prodotto e si parte dall’1.6 aspirato da 110 cavalli. I più adeguati, inutile dirlo, sono i turbo benzina e diesel: 1.4 MultiAir 140 e 170 cavalli, mentre i diesel partono dall’1.6 Multijet 120 cavalli e proseguono con il 2.0 140 e 170 cavalli. Trazione anteriore o integrale a scelta, prezzi da 20.800 euro fino al top di gamma 33.300 euro.

    2. Nissan Qashqai

    La regina (o il re) dei crossover è diventato vice Nissan Qashqai con ben 27.522 unità vendute. Un valore che se dovesse confermarsi anche nel secondo semestre, porterebbe un balzo netto sui risultati 2014. Il nuovo progetto ha migliorato drasticamente i punti di criticità della prima serie, gli interni su tutti. Lo stile si è fatto ancor più convincente e sportivo, senza tradire le esigenze di spazio che ricerca il cliente-tipo del crossover compatto. In 4 metri e 38 centimetri di lunghezza trovano posto cinque persone e 430 litri di bagagli. Le motorizzazioni, tutte turbo, spaziano dal benzina 1.2 litri di origine Renault, con 116 cavalli e 190 Nm di coppia massima, al turbodiesel 1.6 dCi 131 cavalli e 320 Nm. In mezzo, l’inossidabile 1.5 dCi 110 cavalli con 260 Nm di coppia. Consumi realmente minimi, perché il più assetato tra i motori risulta essere l’1.2 Tce, con 5,6 litri/100 km nel misto, a fronte dei 4.4 litri/100 km del dCi 1.6 litri. Disponibile, quest’ultimo, anche in abbinamento alla trazione integrale. Gli animi più sportivi apprezzeranno il motore 1.6 turbo benzina 163 cavalli, con consumi di 6 litri/100 km. Prezzi tra 20.780 e 32.950 euro.

    1. Fiat 500X

    Considerando le vendite di Fiat 500X sia due che quattro ruote motrici, il crossover risulta il più venduto da marzo 2015 a marzo 2016. Limitando l’analisi, invece, alle varianti due ruote motrici, si posiziona in quinta posizione, con 10.841 esemplari. Complessivamente raggiunge le 38.588 unità vendute. Progetto-fotocopia con Jeep Renegade, si distingue per uno stile più morbido e sportivo. Le motorizzazioni sono anch’esse identiche, dall’1.6 110 cavalli fino al top 2 litri turbodiesel 140 cavalli integrale con cambio automatico 9 marce, da 30.650 euro. In mezzo c’è spazio per Multijet 1.6 da 120 cavalli e il turbo benzina MultiAir da 140. I consumi spaziano dai 6.4 litri/100 km del millesei aspirato, fino ai 4.1 litri/100 km del Multijet 1.6, con valori interessanti per il turbo MultiAir 1.4 (6 litri/100 km) e il Multijet più potente (4.9 litri/100 km). Prezzi a partire da 17.500 euro.

    1388

    Salone di Parigi 2016

    ARTICOLI CORRELATI