Salone di Ginevra 2017, Suzuki: tutte le novità auto, Swift al debutto la protagonista [FOTO LIVE]

Aumenta lo spazio a bordo, nuovo infotainment, stile e motore Boosterjet con la possibilità di una variante ibrida

da , il

    Suzuki al Salone di Ginevra 2017 è stata anzitutto la presenza della nuova generazione della Swift. L’ultima generazione dell’utilitaria affina lo stile, cambia profondamente il frontale, anche se i tratti caratteristici della precedente serie si conservano nel loro complesso.

    E’ una Swift più spaziosa, che assicura più centimetri per i passeggeri, specialmente quelli seduti dietro, che possono beneficiare di 23 millimetri aggiuntivi di spazio sopra le proprie teste.

    Dal 1983, anno del suo debutto, ha conquistato complessivamente circa 5,3 milioni di clienti ed ogni generazione susseguita si è migliorata sempre di più, fino ad arrivare al 2017 con un design sobrio e “pulito”.

    Dopo la Ignis, lanciata nel 2016 e interessante proposta di suv con le dimensioni di una citycar, Swift beneficia degli stessi motori 1.0 Boosterjet turbo e 1.2 Dualjet, entrambi benzina.

    Non mancherà la proposta quattro ruote motrici, praticamente una rarità sulle utilitarie con carrozzeria classica due volumi, e al debutto sulla Swift sarà anche il sistema mild-hybrid di Suzuki. Sfoggiato sulla Ignis, si compone di un elemento che funge da motorino di avviamento, sistema di recupero d’energia e generatore nelle fasi in cui è utile assistere il motore 1.0 da 115 cavalli e 170 Nm di coppia. L’alternativa 1.2 litri Dualjet sviluppa 90 cavalli.

    Interessante anche la configurazione degli interni, con l’infotainment leggermente orientato verso il guidatore, pochi gradi (5) bastano per dare un’impostazione più avvolgente del posto guida.

    Approfondisci