NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Suzuki Alto: al Salone di Tokio 2009 l’omologa giapponese

Suzuki Alto: al Salone di Tokio 2009 l’omologa giapponese

Per il resto la Suzuki Alto giapponese si presenta abbastanza gradevole all’interno grazie alle grandi superfici vetrate di cui è dotata, così come è stato possibile ammirare allo scorso Salone dell’Auto di Tokio 2009, dove la city car era esposta ed in quella sede è stato anche possibile avvedersi degli interni che, pur se semplici erano sicuramente gradevoli alla vista

da in Anteprima auto, Auto 2010, Salone di Tokyo, Suzuki, Suzuki Alto, Utilitarie
Ultimo aggiornamento:

    La Suzuki Alto “giapponese”

    Per quanto abbastanza simile alla versione europea, la Suzuki Alto riservata al mercato giapponese, conserva quelle peculiarità che sono della specifica vettura, anche se il nome, come si vede, è sempre lo stesso.

    Diverso è invece il frontale dell’auto e degli stessi gruppi ottici anteriori della Suzuki Alto giapponese rispetto a quella realizzata per il Vecchio Continente ma c’è un’importante caratteristica sostanziale, la Alto giapponese è più corta dell’europea, tre metri e 40 centimetri contro i tre metri e mezzo, oltre ad essere più stretta di una decina di centimetri ma più alta di sette centimetri sempre rispetto all’europea.

    Ciò tuttavia non dovrà far ritenere che la nipponica possa risentire di un abitacolo più scomodo dell’omologa occidentale visto che lo spazio interno che si è riusciti a ricavare è abbastanza generoso e confortevole.

    La Suzuki Alto “giapponese”

    Per il resto la Suzuki Alto giapponese si presenta abbastanza gradevole all’interno grazie alle grandi superfici vetrate di cui è dotata, così come è stato possibile ammirare allo scorso Salone dell’Auto di Tokio 2009, dove la city car era esposta ed in quella sede è stato anche possibile avvedersi degli interni che, pur se semplici erano sicuramente gradevoli alla vista.

    La dotazione di serie è perfettamente in linea con la concorrenza, visto che ritroviamo un buon impianto radio/CD/MP3 ed il climatizzatore manuale di buona qualità, mentre buone sono le prestazioni del motore, anche se accedendo il climatizzatore la potenza scende considerevolmente, considerato che parliamo di un piccolo propulsore a tre cilindri di 658 cc.

    di cilindrata.
    Fonte:Alvolante

    320

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Anteprima autoAuto 2010Salone di TokyoSuzukiSuzuki AltoUtilitarie
    PIÙ POPOLARI