Salone di Parigi 2016

Suzuki Baleno 2016: prezzo e scheda tecnica, anche SHVS Hybrid [FOTO]

Suzuki Baleno 2016: prezzo e scheda tecnica, anche SHVS Hybrid [FOTO]
da in Auto 2016, Auto Ibride, Auto nuove, Suzuki, Suzuki Baleno, Utilitarie
Ultimo aggiornamento: Venerdì 13/05/2016 11:13

    Scopriamo prezzi e scheda tecnica. E’ la Nuova Suzuki Baleno 2016 e, in esclusiva, viene fatta debuttare anche in versione con tecnologia SHVS Hybrid. Dal Costruttore del Sol Levante l’avevano già anticipata con un concept qualche anno fa, si chiamava iK-2 e, dopo essersi mostrata in veste ufficiale al pubblico al Salone di Francoforte 2015, è arrivata nei mercati europei. In Casa Suzuki sbarca dunque una nuova utilitaria compatta a cinque porte, la Baleno appunto: un nome già usato per un modello prodotto dal 1995 al 2007 che riscosse un discreto successo in Oriente, ma che andò malino in Europa dove restò a listino fino al 2001 proprio per lo scarso volume di vendite. Ora già ordinabile sul mercato italiano al prezzo di 14.100 Euro.

    Il listino motorizzazioni porta ad attirare l’interesse sulla Suzuki Baleno poiché debutta con un inedito propulsore in tecnologia Boosterjet, 1.0 di cilindrata dotato di iniezione diretta e turbocompressore ed inoltre un sistema che lo rende pure ibrido, si chiama SHVS: Smart Hybrid Vehicle by Suzuki. Questo sistema si basa su un componente integrato alternatore/motorino di avviamento e funge da assistente al motore termico. Questo SHVS lavora in perfetta sincronia con la tecnologia ISG (Integrated Starter Generator) vista appunto nel Concept iM-4 che consente ad una coppia erogata in assistenza al motore termico e la rigenerazione dell’energia prodotta in frenata grazie ad accumulatori agli ioni di litio. Tutta questa serie di novità permettono alla Baleno di strizzare l’occhio all’efficienza, prestazioni, consumi, emissioni, peso complessivo della vettura ed il costo complessivo.

    Il concept iK-2 svelato al Salone di Ginevra 2015, invece, riscosse l’attenzione sperata e fa presupporre quindi che la nuova Baleno sarà apprezzata più della precedente sul mercato europeo. Il nuovo modello Suzuki non condivide nulla con il vecchio e si caratterizza per il nuovo corso di stile “Liquid Flow”, ha una lunghezza di circa quattro metri quindi si inserisce in uno dei segmenti più combattuti sul mercato (il B).

    La piattaforma sulla quale nasce la nuova Suzuki Baleno è completamente nuova, più rigida e leggera delle precedenti e vanta un passo lungo 2,5 metri che consente quindi di ottenere un discreto spazio nell’abitacolo anche per i passeggeri posteriori. Gli ingegneri hanno lavorato molto sull’organizzazione degli spazi a bordo, ottenendo un’abitacolo comodo per quattro adulti ed un baule con 355 litri di capacità minima. Alcuni dettagli della iK-2 non sono stati riportati nella versione di serie ma le novità più interessanti sono celate dal cofano anteriore dove trova posto l’inedito benzina da 1 litro di cilindrata dotato della tecnologia BoosterJet con turbocompressore ed iniezione diretta dalla potenza di 112 cavalli e con 170 newtonmetro di coppia massima, quello sovracitato. A listino anche un 1.2 DualJet ed anche questo disponibile con la tecnologia Mild Hybrid SHVS. Ampia la dotazione tecnologica che comprende anche il Cruise Control Adattivo ed il Radar Brake Support. Di serie per le versioni più ricche il sistema di infotainment con display touchscreen da 7 pollici equipaggiato con tecnologia Apple CarPlay. Nove le tinte disponibili per la carrozzeria, possibile scegliere al momento dell’acquisto anche tra cerchi in acciaio a 15 pollici e quelli in lega da 16 pollici.

    Benzina:

    Suzuki Baleno 1.2 Dualjet 90 cavalli B-Easy 14.100 Euro

    Suzuki Baleno 1.2 Dualjet 90 cavalli B-Cool 15.100 Euro

    Suzuki Baleno 1.2 Dualjet 90 cavalli B-Top 16.600 Euro

    Suzuki Baleno 1.2 Dualjet 90 cavalli B-Top CVT 18.100 Euro

    Ibrida a benzina:

    Suzuki Baleno 1.2 Dualjet SHVS 90 cavalli B-Top 17.600 Euro

    622

    Salone di Parigi 2016

    ARTICOLI CORRELATI