Suzuki Ritz: video

Suzuki Ritz: video

La vettura, almeno in una prima fase, è offerta con due motori, un 1

da in Anteprima auto, Auto 2009, Blocco traffico, Sicurezza Stradale, Suzuki, Utilitarie, Video Auto
Ultimo aggiornamento:

    Sempre più esigente e, per certi versi diversificato, il mercato indiano che non guarda solamente alla Tata Nano, ma per chi se lo può permettere, esistono altre possibilità di scelta pur rimanendo nel settore delle utilitarie.

    L’ultima proposta in ordine di tempo è rappresentata dalla Suzuki Maruti Ritz, una piccola compatta con tutta l’aria di offrire spazio, buoni motori e temperamento vivace, non foss’altro perché direttamente derivata dalla Suzuki Splash che da noi, ovvero nel mercato europeo, ha visto il proprio debutto proprio l’anno scorso.

    La vettura, almeno in una prima fase, è offerta con due motori, un 1.200 cc. di cilindrata benzina, ed un 1.300 cc. di cilindrata diesel, lo stesso che equipaggia la Suzuki Swift.


    La vettura verrà lanciata questo mese nel mercato indiano e nell’ambito della produzione della Casa automobilistica va ad aggiungersi alla Suzuki Swift e SX4 .

    Da segnalare che la Suzuki Ritz, pur essendo prevista per un mercato asiatico detiene standard che sono molto europei, a partire dalle emissioni inquinanti, visto che la quantità di CO2 emessa è perfettamente in linea con quanto richiesto nel Vecchio Continente, alla stregua dei consumi, per’altro e delle doti di sicurezza stradale. Tanto è vero che fra tante auto inquinanti, in India, la Suzuki Ritz sarà la prima vettura ad essere ascrivibile, nell’ambito delle utilitarie a basso prezzo, ala normativa Euro 4 .

    282

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Anteprima autoAuto 2009Blocco trafficoSicurezza StradaleSuzukiUtilitarieVideo Auto
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI