Suzuki Sea… per chi ama il mare

Suzuki Sea… per chi ama il mare
da in Auto nuove, Fuoristrada e SUV, Salone di Detroit 2017, Suzuki
Ultimo aggiornamento:

    Sempre attenta, la Suzuki, alle rinnovate esigenze della propria clientela, ha stupito, ma già al Salone dell’auto di Detroit e continuerà a farlo nelle nostre strade, la versione Sea del piccolo SUV giapponese, chiara derivazione del recentissimo nuovo Gran Vitara che, anch’ esso ha polarizzato l’ attenzione dei presenti all’ importante kermesse americana.

    Sea si rivolge ai patiti del mare e non a quelli che amano prendersi la tintarella in spiaggia, bensì, a coloro che dal mare traggono motivi di vita all’ aperto e sport, talora estremi, come accade ai surfisti. Infatti, alcune caratteristiche progettuali di Sea, sono peculiari in questa vettura dalle mille risorse.

    La dotazione dei nuovi cerchi in lega da 17 pollici, che prevede l’ adozione di coperture più adatte ai terreni riscontrabili in prossimità del mare di misura P205/40-17, è il primo baluardo che si evince in questa vettura per renderla quanto più adatta possibile ad un impiego “ marinaro “. Anche l’ adozione di un abitacolo più ampio, ma soprattutto caratterizzato da un nuovo disegno, fa parte delle nuove doti di quest’ auto che facilitano l’ ingresso di tutte quelle attrezzature indispensabili di chi si dedica allo sport in mare. Infatti, la vettura è predisposta per accogliere al suo interno l’ intera tavola da surf senza pregiudicare l’ abitabilità per i passeggeri e, soprattutto, senza prevedere sporgenze esterne del carico. Anche la cremagliera posta sopra il tetto è fata in modo da agganciare con facilità carichi eccezionali e di nuovo eventuali tavole da surf supplementari. Ciò consente l’ utilizzo di una sola vettura per un gruppo di tre, quattro surfisti insieme.

    Meccanicamente, la riproposizione di accorgimenti meccanici, già riscontrabili in Gran Vitara è un fatto assodato anche nella Sea. Tuttavia, alcune modifiche su quest’ ultima versione prevedono l’ adozione di utili protezioni in quei punti dell’ auto più direttamente esposti alle intemperie, soprattutto la salsedine, motivo per cui, i giunti delle ruote e le parti più scoperte delle sospensioni e del propulsore, sono protette da apposite paratie all’ uopo predisposte.

    Esteticamente, Sea, dimostra una sua spiccata personalità che non consente di confonderla con la pur prestigiosa Gran Vitara. Paraurti di disegno diverso, ben profilati con la carrozzeria, fiancate più flessuose e il particolare design anteriore dell’ auto, conferiscono a Sea quell’ aria più sbarazzina e sportiva rispetto alla versione cui trae ispirazione. Infine, da notare anche l’ assenza del quarto vetro laterale, interamente chiuso per proteggere da sguardi indiscreti il contenuto del carico trasportato in auto.

    Per non rinunciare mai ai vantaggi della moderna tecnologia, completano la dotazione di serie dell’ auto, il collegamento ad Internet e il nuovo sistema audio iPod, compresa la dotazione di dieci diffusori a tre vie, woofer, subwoofer e twiter.
    Di seguito viene schematizzata la scheda tecnica delle vetture in offerta a partire dal mese di giugno di quest’ anno.

    Motore: Anteriore, a 4 cilindri, 2.0 litri ( 1999, c.c. ), 16 valvole, 4 per cilindro, trasmissione, manuale a 5 rapporti.
    Trazione: Anteriore. Peso 1.290 chilogrammi. Alimentazione: Benzina. Numero Posti: 5. Numero porte: 4
    Lunghezza: 4,564m. Larghezza: 1,725m. Altezza: 1,501m.
    Sospensioni a ruote indipendenti di tipo Mac Pherson anteriori, Multilink, posteriori.
    Gomme: P 205/40-17

    548

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto nuoveFuoristrada e SUVSalone di Detroit 2017Suzuki
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI