Suzuki Splash 2012: restyling di metà carriera [FOTO]

Suzuki Splash 2012: restyling di metà carriera [FOTO]
  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

Suzuki Splash 2012

Debutta sul mercato la nuova Suzuki Splash 2012. I giapponesi hanno pensato di sottoporre la piccola citycar ad un leggero trattamento estetico di metà carriera, che ne ringiovanisce leggermente il design e gli interni. Oltre alle migliorie introdotte, per favorire ulteriormente le vendite in Suzuki hanno pensato di proporla ai clienti in offerta lancio (fino al 30 di giugno) ad un prezzo di 8.990 euro. Seppur a prima vista non ci siano particolari sconvolgimenti dal punto di vista estetico, anche con un’occhiata distratta ci si accorge che non abbiamo di fronte a noi la solita Suzuki Splash di sempre: nel frontale, ad esempio, i designer sono intervenuti sulla forma dello scudo paraurti. Quest’ultimo è caratterizzato da una differente gestione delle prese d’aria e della mascherina centrale, ora completamente nera a formare quasi uno scudetto. Cambiato leggermente anche il taglio del cofano motore, mentre resta invariato il taglio dei gruppi ottici.

  • Suzuki Splash 2012 muso (9)
  • Suzuki Splash 2012 muso (4)
  • Suzuki Splash 2012 muso (5)
  • Suzuki Splash 2012 muso (6)
  • Suzuki Splash 2012 muso (7)

La nuova Suzuki Splash 2012 si fa notare anche per un posteriore leggermente rivisto: ad esempio una modifica secondo noi riuscita è quella che ha riguardato il paraurti. Il precedente paracolpi, caratterizzato da un design molto semplice e senza particolari trovate estetiche; quello nuovo, invece, si fa apprezzare per l’introduzione di due piccole feritoie ai lati e per un design leggermente più elaborato nella parte inferiore. Nessuna novità, infine, per quanto concerne i fanali posteriori o la fiancata. A donare un’ulteriore ventata di novità, troviamo due nuove tinte per la carrozzeria, ‘Sparking Blue’ e ‘Bison Brown’, che potete ammirare nelle immagini della galleria. I nuovi paraurti hanno fatto crescere le dimensioni di 4 centimetri e mezzo: ora la lunghezza è di 3,77 metri.
All’interno notiamo che le combinazioni di colori sono due: sedili con parte centrale chiara e cornice della console centrale bianco ghiaccio, o sedili neri e cornice in tinta nero lucido.

Sotto al cofano della rinnovata Suzuki Splash ritroviamo sempre le solite motorizzazioni di sempre: si tratta di un 1.0 VVT a tre cilindri da 68 cavalli e di un 1.2 litri VVT da 94 cavalli, entrambi a benzina. Il primo richiede solo 4,7 litri di benzina per percorrere 100 km (pari a circa 21,2 km/l), il tutto emettendo 109 g/km di CO2; il secondo, invece, è accreditato di un consumo nel ciclo medio di 5,1 l/100 km (19,6 km/l) ed emissioni di anidride carbonica pari a 118 g/km. Per chi fosse particolarmente attento ai consumi, c’è anche la versione benzina/GPL, che costa 1.700 euro in più.

Disponibile in due allestimenti – GL e GL Style – viene venduta fino al 30 di giugno ad un prezzo base di soli 8.990 euro. Per le versioni con motore da un litro incluso nel prezzo c’è anche un corso di guida sicura.

473

Vedi anche:

Un incrocio impossibile in Etiopia

Guarda questo incredibile video di un incrocio frequentatissimo in Etiopia, non regolamentato da semafori. Incredibile come, almeno nel filmato, non accada nessun incidente.

FacebookTwitter

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Mar 12/06/2012 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici