NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Tata acquista Trilix, società italiana di design auto

Tata acquista Trilix, società italiana di design auto

La Tata Motors ha comprato la Trilix, azienda italiana nel campo del design auto e dell'engineering

da in Auto nuove, Italdesign, Mercato Auto, Mondo auto, Tata
Ultimo aggiornamento:

    Tata logo

    Tata ha acquistato l’80% della Trilix. Si tratta di una società torinese di design e di engineering auto. Un’azienda italiana, dunque, operante all’interno del mondo dell’auto, passa in mani indiane. La Trilix è una società che è specializzata nella fornitura di sevizi di design, applicata al campo dell’automobile. La maggioranza delle azioni della società, l’80%, passa all’interno del gruppo industriale indiano, così come, nel passato, l’Italdesign era passata nelle mani di Volkswagen.

    Il costo dell’operazione finanziaria è stato di 1,85 milioni di euro.

    Con l’acquisizione, la Tata Motors si assicura un’azienda che rappresenta ciò che di meglio possiede il nostro Paese, specie in una regione che è stata sempre all’avanguardia del settore automotive.

    La tecnologia posseduta dalla Trilix, infatti, è tale che le permette di accorciare i tempi di realizzazione di un progetto, in modo sensibile, grazie ad un sistema, sviluppato al suo interno, che permette di modificare i progetti in corso d’opera, risparmiando tempo prezioso e, di conseguenza, diminuendo costi di realizzazione. La stessa Tata, del resto, si è convinta dell’acquisizione di Trilix in quanto i dati in possesso di Tata hanno indicato che, durante l’anno 2009, la Trilix ha ottenuto un fatturato di 4 milioni di euro, impegnando una forza lavoro di circa trenta dipendenti.

    Il resto delle quote, il 20%, dell’azienda italiana di design ed engineering, rimarranno nelle mani dei tre soci fondatori: Bryn Jones, Federico Muzio e Justyn Norek. La presenza indiana nel circondario piemontese rafforza la collaborazione della marca d’auto con la Fiat, in quanto il suo fondatore, Ratan Tata, è presente all’interno del consiglio di amministrazione del Lingotto.

    334

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto nuoveItaldesignMercato AutoMondo autoTata
    PIÙ POPOLARI