Tata Cliffrider, ecco il nuovo concetto di auto

da , il

    Tata Cliffrider, ecco il nuovo concetto di auto

    Continua l’offensiva dei mercati indiani contrapposti a quelli occidentali e non solo. Ancora una volta è Tata a polarizzare l’attenzione dei presenti del Salone dell’auto di Ginevra con la sua concept Cliffrider, per via, anche, di alcuni spunti ritenuti, nell’ambiente, veramente interessanti.

    Cliffrider è un MULV, ovvero inaugura l’era di un nuovo segmento automobilistico che la rende adatta a diverse soluzioni che vanno dal tempo libero a vettura da lavoro, passando anche per la berlina. La sua predisposizione a vettura con caratteristiche da SUV, comunque, sembra la più evidente, grazie a quella robustezza che traspare fin dalle linee generali. Ottima l’accessibilità alla vettura grazie alle quattro portiere ad apertura contrapposta. Cliffrider è ancora una concept della quale non sappiamo tantissimo, soprattutto in fatto di propulsori che dovrebbero essere, tuttavia, a benzina e diesel e, sicuramente, tutti a 6 cilindri.

    Non ci resta che attendere quelle notizie utili a ben classificare questa innovativa vettura. Fin’adesso si sa, che trattasi di un’auto dal futuro ben delineato.