Tata Nano: stop alla produzione, debutto rimandato

Tata Nano: stop alla produzione, debutto rimandato
da in Auto Economiche, Mondo auto, Tata, Tata Nano, Utilitarie
Ultimo aggiornamento:

    Tata Nano

    Tormentato destino quello della Tata Nano, dopo averne annunciato la commercializzazione, adesso arriva lo stop della produzione, a causa delle rivendicazioni dei contadini che non hanno consentito l’ingresso in fabbrica dei lavoratori della Casa automobilistica, rivendicando il fatto di non essere stati risarciti dal patron di Tata, Ratan Tata, per avergli espropriate le terre.

    Insomma, la piccola auto low cost indiana sembra essere proprio nata sotto una cattiva stella, basti solo ricordare, fra l’altro, che subito dopo la presentazione avvenuta a New Delhi l’anno scorso, la Casa automobilistica subì un altro ritardo per un’altra rivendicazione, stavolta inscenata dai dipendenti del marchio asiatico che, a loro dire, non erano stati adeguatamente pagati.

    Le rivendicazioni oggi dei contadini indiani sono anche peggiori rispetto ai dissapori delle maestranze dei mesi scorsi, tant’è che dagli scontri verificatisi davanti i cancelli della fabbrica ne sono scaturite almeno 10 vittime e decine e decine di feriti.
    La conclusione è che, secondo quanto dichiarato da Ratan Tata, se si continuerà così, la commercializzazione della Tata Nano, che, ricordiamo, doveva avvenire ad ottobre prossimo, non ci sarà e il debutto dell’utilitaria da 1.600 dollari slitterà a data da destinarsi e, per di più, si sarà costretti a trasferire in altra zona l’intero insediamento industriale.

    Ma c’è un altro “tallone di Achille” che pende sulla testa della Nano, l’aumento delle materie prime che potrebbe far aumentare il prezzo della celebre utilitaria, più nota per le vicissitudini di cui è stata costellata nella sua breve vita, sia pure embrionale, che per altro.

    Che dire, non ci resta che attendere gli eventi e nel frattempo una riflessione è necessaria farla; non conveniva a Ratan Tata assecondare le rivendicazioni dei contadini, alla fine danneggiati, piuttosto che irrigidirsi al punto di far slittare il debutto della Nano; oltretutto, chissà…. magari tanti di quelli che oggi protestano domani saranno i clienti dell’arcimiliardario indiano….

    370

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto EconomicheMondo autoTataTata NanoUtilitarie
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI