Tata Ratan, l’auto da 1.600 euro

Tata Ratan, l’auto da 1.600 euro

TATA

Tata, sinonimo di auto di qualità a prezzi estremamente bassi, Tata, azienda ormai nota in tutto il mondo che rappresenta,essa stessa, il riscatto di una nazione, l’India, da sempre in stato di arretratezza economica e che ora, con questa azienda, simboleggia una forma di rivincita epocale che la fa assurgere fra le nazioni emergenti, quella che più di altre è destinata a lasciare il segno della propria svolta.

Dopo il lancio, fra mille difficoltà, della sua,oggi, fortunata Indica, venduta a meno di 6.000 euro, l’azienda indiana si appresta a lanciare sul mercato una vettura rivoluzionaria soprattutto nel prezzo che, a differenza di quanto avvenuto con Alif, oltre a costare qualche manciata di euro in meno, parliamo di meno di 2.000 euro, addirittura 1.600, si lasciano sfuggire i più aggiornati, chiavi in mano, potrebbe essere commercializzata anche in Europa, Italia compresa, anche se su questo è ancora tutto da stabilirsi.

Purtroppo non si dispone di alcuna immagine di quest’auto, sappiamo, però, che è interamente costruita con abbondanza di plastica a buon mercato, assemblata con una certa cura, ma contraddistinta da richiami stilistici che le conferirebbero un certo grado di modernità. Inoltre, la vetturetta, che dovrebbe chiamarsi Ratan, per superare le rigide norme che riguardano l’importazione di auto nei Paesi sviluppati, si sta adeguando agli standard strutturali e di sicurezza essenziali, anche per quanto attiene le norme antinquinamento. Proprio per contrarre al massimo i prezzi, potrebbe essere intrapresa una vendita dell’auto che preveda il superamento delle tradizionali reti di vendita rappresentate dai concessionari in modo da non incidere sul costo finale di Ratan.

Per il mercato indiano si prevede, al suo lancio, una vendita di questa vettura, di almeno 500.000 unità, con una strategia in grado di dare un’automobile anche alle classi meno abbienti. Perché, checchè se ne pensi, non di un risciò o di un triciclo parliamo, ma pur sempre di una utilitaria da 4 a 5 posti, spartana quanto si vuole, ma pur sempre affidabile, come del resto nello stile di Tata.

384

Segui AllaGuida

Sab 01/04/2006 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Sara 3 aprile 2006 10:00

Mi piace anche la Tata ma arriverà mai in Italia e se arriverà chi sarà il concessionario in Lombardia? Mi serve un auto per fare la spesa dato che le macchine hanno cifre da capogiro, se non arriva presto dovrò comprare un triciclo.

Rispondi Segnala abuso
Eziooize 8 aprile 2006 12:07

sarà una ciofeca.
meglio prendersi un ape-cross.
fa più tamarro e va di più se uno lo elabora

Rispondi Segnala abuso
Peppe 9 aprile 2006 16:53

Io penso invece che pagare da 11000 a 13000 una panda e cosa buona e giusta, una nuova punto base in strada 14000,parliamo sempre di euro,ma smettiamola facciamo venire in italia quest’ auto e poi ne riparleremo.

Rispondi Segnala abuso
Giuliano
Mauzirio 19 aprile 2006 02:26

Vorrei approfittare di questo forum per dare impulso all’importazione di auto del tipo proveniente dai paesi emergenti da utilizzare anche nelle nostre strade, chissà che insieme non riusciamo ad anticipare l’invio, grazie,
Maurizio

Rispondi Segnala abuso
Operaio fiat 6 gennaio 2007 19:19

potremmo sempre mandarti te in quei paesi…. io non voglio perdere il mio posto di lavoro per colpa tua

Rispondi Segnala abuso
Daniele 18 agosto 2007 12:24

mi piacerebbe commercializzare questa vettura visto che sono un concessionario. nn so’ la qualita’ della vettura ma il prezzo e’ molto interessante e vorrei cosi’ risolvere qualche problemino a quei clienti che fanno fatica ad arrivare a fine mese grazie

Rispondi Segnala abuso
OPERAIO TATA 8 ottobre 2007 12:49

COMPRATELA è BELLISSIMA ALTRO KE LE VOSTRE FIAT KE PERDONO I PEZZI E SONO SILENZIOSE SOLO QUANDO SONO SPENTE ED IN GARAGE…NOI IN INDIA ABBIAMO IMPARATO A FARE LE AUTO DALLE VOSTRE VECCHIE FIAT (LA 1100 X ESEMPIO) QUELLE SI CHE ERANO AUTO!!!!

Rispondi Segnala abuso
Marcom 4 novembre 2007 10:10

1600€ per un auto sono pochissimi mi chiedo se dura almeno 5 anni per operaio tata non e che hai qualche immagine?
ho un indirizzo per vederla.

Rispondi Segnala abuso
Gio 20 novembre 2007 11:19

per operaio tata. Ajò facci vedere sta macchina. Magari quella che funziona ad aria compressa (che dovrebbe essere la stessa…)…. Ma quando viane commercializzata? Non mi risulta però si chiami ratan…

Rispondi Segnala abuso
Gio 20 novembre 2007 11:22

Per operaio TATA. Ajò facci vedere sta macchina.. Quando entra in commercio? funziona ad aria compressa?…. Non mi risulta però si chiami ratan….

Rispondi Segnala abuso
11 gennaio 2008 19:23

sono grazia questa macchina per le donne e il massimo anche se lei e’ minima speriamo che arrivi in italia….

Rispondi Segnala abuso
Grazia 11 gennaio 2008 19:28

questa macchina e il massimo per una donna anche se lei e’ minima speriamo che arrivi presto in italia

Rispondi Segnala abuso
12 gennaio 2008 16:34

ripeto gente!!! c’e’ bisogno di una forte sterzata… qui’ le auto europee hanno prezzi da capogiro ed e’ giusto che i produttori europei tornino con i piedi a terra…

Rispondi Segnala abuso
Daniele 12 gennaio 2008 16:36

diamola insieme tutti noi commercianti e concessionari di auto…

Rispondi Segnala abuso
PIROSF 6 febbraio 2008 22:40

io,ho ricomprato Fiat dopo in salto di dieci anni ma se la Fiat non capisce che deve mettere qualità, confort, e convenienza ci si ferma di nuovo tutti ok!!! senza offesa all operaio Fiat.

Rispondi Segnala abuso
13 febbraio 2008 21:51

speriamo arrivi presto in italia e che la fiat prenda esempio e faccia auto alla portata di tutti non che una panda costi 13000 euro. devono vergognarsi tutti i costruttori europei

Rispondi Segnala abuso
Filippo 13 febbraio 2008 22:35

perfavore vorei vedere le foto della machina tata ratan grazie

Rispondi Segnala abuso
Camry 13 febbraio 2008 22:38

Filippo, la Tata Ratan è la Nano, allora non aveva un nome

Rispondi Segnala abuso
Rothmans 2 marzo 2008 19:00

NON FATELA VENIRE IN ITALIA!!!!!!!!!!!!!.
€1700 FARANNO GOLA A TUTTI

Rispondi Segnala abuso
Frank pirata 2 marzo 2008 19:37

come ho avuto modo di leggere c’e’ molta paura su l’arrivo su questa auto, pero’ e anche giusto che i prezzi si abbassino dopotutto non dobbiamo fare un mutuo per comprare un’ auto.
e poi le tata sono fatte molto meglio delle nostre auto europee.

Rispondi Segnala abuso
3 marzo 2008 11:12

auguro che tata abbia valutato l’aspetto
ecologico dell’impatto che avranno sull’ambiente tante macchine.
sarebbe bello !
vorrei dire a tata,che naturalmente ammiro tanto,che se volesse investire in sardegna,costa smeralda, noi abbiamo un cantiere nautico.sarei interessata a eventuale collaborazione.

Rispondi Segnala abuso
Loris 15 marzo 2008 14:24

speriamo che venga commercialzzata al più presto xche non ho il dinero per prenderne una italiana.
quasi quasi mi trasferisco in india dell’italia ne ho le p…e piene.

Rispondi Segnala abuso
15 marzo 2008 17:00

e sold so pochi come si deve fare

Rispondi Segnala abuso
15 marzo 2008 17:05

se esce presto in commercio secondo me se la comprano in parecchi perche con questa crisi che ce …

Rispondi Segnala abuso
Bebi 22 marzo 2008 21:29

c’è ancche la toyota che dovrebbe
costruire un’auto così?

Rispondi Segnala abuso
Bebi 22 marzo 2008 21:34

c’è ancche la TOYOTA che
produce una autovettura cosi’?

Rispondi Segnala abuso
Seguici