Telepass Pyng: cos’è, città, errore di configurazione e tutte le info utili

Telepass Pyng è la nuova app che permette di pagare in modo intelligente i parcheggi sulle strisce blu.

da , il

    Telepass Pyng: cos’è, città, errore di configurazione e tutte le info utili

    Che cos’è Telepass Pyng? Si tratta di un’applicazione, disponibile sia per Android che iOS, che permette di pagare in modo intelligente la propria sosta sulle strisce blu. In questo modo potete pagare la tariffa del parcheggio direttamente dalla vostra auto, senza bisogno di mettervi alla ricerca di una colonnina adibita al pagamento. Per usufruire del servizio è molto semplice: basta accedere alla tua area riservata Telepass Club (sul sito Telepass) e attivare gratis Telepass Pyng. Una volta scaricata anche l’app sul proprio smartphone, non dovrete far altro che parcheggiare. Una volta fermi, l’app rileva la tua posizione: puoi scegliere la targa associata al tuo Telepass o inserirne una nuova, impostare la durata e iniziare la sosta. E specifichiamo che non è necessario avere a bordo dell’auto il Telepass normale, al momento della sosta.

    Telepass Pyng: città e comuni attrezzati

    Con Telepass Pyng puoi pagare la sosta sulle strisce blu, comodamente da smartphone, nelle seguenti città:

    Aeroporto di Roma Fiumicino

    Agropoli

    Alessandria

    Ancona

    Bergamo

    Bisceglie

    Cassino

    Cesena

    Cesenatico

    Cremona

    Ferrara

    Frascati

    Gatteo

    Grumo Nevano

    Imola

    Ivrea

    Milano

    Monza

    Napoli

    Pavia

    Pavia Centro

    Roma

    Romano di Lombardia

    Salerno

    Santa Severa

    Saronno

    Torino

    Varese

    LEGGI ANCHE: Costi Telepass: fatture, pedaggio autostrade e canone annuale

    Telepass Pyng: costi

    Strisce blu parcheggi

    Abbiamo detto come funziona, abbiamo detto dove sia valido. Ora non ci resta che parlare dei costi di Telepass Pyng. Non ci sono costi aggiuntivi per il servizio rispetto alla tariffa oraria della sosta in sé, ma bisogna prestare attenzione al fatto che questa procedura va a scalare il plafond di spesa previsto dai contratti Telepass Family. Questo significa che una volta superato questo limite, verrà successivamente applicata la fatturazione mensile e la la relativa quota associativa stabilita. Non vi preoccupate se avete impostato solo 30 minuti di parcheggio, ma in realtà vi serve più tempo: la lunghezza della sosta può essere ampliata o interrotta all’occorrenza, in modo da pagare solo il tempo effettivo.

    E come funziona il controllo Telepass Pyng da parte degli ausiliari del traffico? Questi ultimi controllano in tempo reale la regolarità del pagamento digitando il numero della targa sui propri palmari, ma ricorda di tenere sempre esposto in auto il tagliando Telepass Pyng.

    Telepass Pyng: errore di configurazione

    Ora veniamo ai problemi. Purtroppo qualche utente ha lamentato un problema con l’app di Telepass Pyng, che segnala un “errore di configurazione”. In rete si trovano alcuni consigli per risolvere il problema, tra cui quello di aggiornare l’app “System WebView”. Nel caso dovesse capitarvi un simile problema, temporaneamente vi toccherà pagare la sosta “alla vecchia maniera”, per evitare rischi di multe.

    LEGGI ANCHE: Come avere il Telepass: cosa fare e dove si richiede