Terremoto Giappone, auto esportate non contaminate

Terremoto Giappone, auto esportate non contaminate

Le case costruttrici giapponesi hanno affermato con forza che le proprie auto destinate alle esportazioni non sono state contaminate dalle radiazioni dovute all'esplosione della centrale nucleare di Fukushima

da in Mondo auto
Ultimo aggiornamento:

    terremoto giappone mappa impianti

    E’ passata una settimana dal tremendo terremoto in Giappone e le conseguenze continuano a farsi sentire, anzi, sembrano peggiorare. Le esplosioni nella centrale atomica di Fukushima hanno aggiunto alla devastazione causata dal sisma e dal conseguente tsunami anche il rischio di un’apocalisse nucleare. L’industria automobilistica ha subito pesanti danni dal terremoto e, come se non bastasse, i Paesi importatori ora temono che le auto in partenza dal Giappone possano essere radioattive. Un’eventualità smentita categoricamente dai costruttori nipponici.

    Honda, Nissan e Toyota sono tre aziende colpite pesantemente dalle conseguenze del sisma, che ci tengono però a tranquillizzare i propri clienti all’estero, in particolare negli Stati Uniti, sul fatto che le auto non siano state contaminate dalle radiazioni nucleari.


    I dirigenti delle tre case costruttrici hanno dichiarato ad Inside Line di non avere preoccupazioni per questa eventualità, dato che gli impianti di assemblaggio e le fabbriche non si trovano nelle vicinanze della centrale nucleare danneggiata. In ogni caso, hanno aggiunto, si stanno prendendo tutte le precauzioni necessarie per impedire la contaminazione dei pezzi e delle auto.

    La comunicazione da parte dei costruttori automobilistici giapponesi suona un po’ come un mettere le mani avanti, date le conseguenze già pesantissime subite a causa del terremoto e dello tsunami. Per il momento non è stato ancora lanciato un allarme contaminazione sulle vetture esportate, ma per saperne di più si dovrà aspettare che i primi carichi sbarchino all’estero.

    303

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Mondo auto
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI