Terremoto Giappone, bloccate le offerte speciali

Terremoto Giappone, bloccate le offerte speciali

Il terremoto in Giappone ha portato dei problemi prevedibili che verranno avvertiti maggiormente nei prossimi mesi

da in Mercato Auto, Mondo auto
Ultimo aggiornamento:

    terremoto giappone offerte speciali

    A qualche settimana di distanza dal terremoto che ha colpito il Giappone sono ancora tante le difficoltà, come era ovviamente prevedibile, anche per le case automobilistiche locali. Sono molte sia le difficoltà di produzione, sia quelle di fornitura. Queste potrebbero avere anche delle pesanti ricadute sui nuovi prezzi di listino. Nelle prossime settimane le concessionarie di auto potrebbero decidere di eliminare del tutto le offerte speciali e gli sconti, soprattutto a causa del numero limitato di veicoli a disposizione.

    Inoltre non è escluso che possano salire anche i prezzi delle auto stesse, così come le auto a km zero o a basso chilometraggio che manterranno più a lungo il loro valore. Questo problema è causato sia dalla produzione di auto rallentata, sia dal fatto che pezzi e componenti utilizzati per costruirle stanno arrivando molto lentamente e a fatica e con prezzi aumentati a loro volta. Le case automobilistiche sostengono di essere coperte almeno fino alla fine del mese di aprile, per quanto riguarda gli stock. Le conseguenze quindi saranno avvertite maggioremente dal mercato automobilistico nei mesi di maggio e giugno.


    Anche se al momento un’analisi precisa e più dettagliata delle stime non è ancora possibile. Le stesse aziende produttrici non sono in grado di offrire informazioni più dettagliate e fare delle stime sulla base di questi dati. Nel frattempo alcuni importanti Gruppi giapponesi hanno ricominciato la produzione nei punti meno critici, ma non è ancora stato possibile sapere se avevano dei pezzi di riserva in avanzo o se hanno ricominciato pienamente l’intero ciclo produttivo.

    311

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Mercato AutoMondo auto
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI