NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Terremoto Giappone, distrutte 2.300 Nissan e Infiniti

Terremoto Giappone, distrutte 2.300 Nissan e Infiniti

Circa 2

da in Infiniti, Mondo auto, Nissan
Ultimo aggiornamento:

    terremoto giappone auto distrutte


    Il tremendo terremoto in Giappone della scorsa settimana ha colpito duramente anche l’industria automobilistica del Paese. Quasi tutte le case costruttrici hanno dovuto interrompere le proprie operazioni per verificare e riparare i danni subiti, ma i problemi non finiscono qui. Le esportazioni e i trasporti di pezzi di ricambio resteranno infatti fortemente limitati per molto tempo per via dell’inagibilità di porti e aeroporti. A questo si aggiunge la distruzione delle auto pronte per essere consegnate. E’ il caso di circa 2.300 modelli di Nissan e Infiniti destinati agli USA.

    Le auto in questione si trovavano parcheggiate sulla banchina del porto di Hitachi in attesa di essere imbarcate per il trasporto, quando il terremoto e, soprattutto, la tremenda onda di tsunami le hanno investite in pieno, trascinandole via come giocattoli e distruggendole. Tra queste c’erano 1.300 vetture di lusso Infiniti M, Infiniti EX ed Infiniti FX.

    Molte di queste auto Nissan e Infiniti, come se l’acqua non fosse stata sufficiente a distruggerle del tutto, hanno successivamente preso fuoco. Nel computo delle vetture che sono andate perdute nella tragedia ci sono anche alcune supercar Nissan 370Z.

    Altre 1.000 auto dei due brand sono state colpite dalla catastrofe presso la fabbrica di Tochigi. Anche un centro servizi a Miyagi è stato danneggiato dalle forze combinate di terra, acqua e fuoco. Nissan ha reso noto di non essere ancora in grado di comunicare un’esatta stima dei danni subiti, ma il colpo non sarà leggero.

    323

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN InfinitiMondo autoNissan
    PIÙ POPOLARI