Thalia Fioravanti, il nuovo concetto di mobilità

da , il

    Fioravanti Thalia

    Ginevra, che aprirà i battenti il prossimo mese, si rivela, ogni anno di più, una vetrina intrisa di importanti novità, ma soprattutto per quanto riguarda le concept, un’occasione anche questo prototipo costruito dalla Fioravanti e chiamato Thalia.

    La particolarità di questa concept è quella di coniugare, in una sola auto, elementi importanti e sempre più inscindibili col concetto di auto futura sempre più attenta all’impatto ambientale e per far questo, Thalia, utilizzerà energia alternativa e verde, così come, la maggior parte del materiale che entrerà nella costruzione di questa vettura, sarà facilmente biodegradabile o addirittura derivante dal riciclo.

    Una particolarità, infine, che rende questa concept interessante è anche la particolarità costruttiva che entra a far parte del design complessivo della vettura. Un’ architettura costruttiva che mette al centro dell’attenzione il passeggero, ancor più quello “posteriore” che avrà la possibilità di godersi il viaggio come accadrebbe davanti ad uno schermo adagiato su comode poltrone in teatro. Una postazione, insomma, sollevata che consente la visione di tutto ciò che accade attorno e davanti a lui, nel massimo confort, nella silenziosità e nella sicurezza di marcia che solo su Thalia sarà possibile ritrovare.