Salone di Parigi 2016

Top Gear, Chris Evans è il nuovo conduttore

Top Gear, Chris Evans è il nuovo conduttore
da in Curiosità Auto
Ultimo aggiornamento: Venerdì 19/06/2015 17:48

    chris evans top gear

    Il “nuovo” Clarkson? E’ Chris Evans. Sarà lui a condurre per i prossimi tre anni Top Gear. Dalla BBC non svelano troppi dettagli sulle ragioni della scelta, né su quello che sarà l’eventuale team che affiancherà Evans, che a sua volta ha voluto ringraziare i predecessori Clarkson-May-Hammond, assicurando come il programma proseguirà nel solco che l’ha reso celebre. Chi è Chris Evans? 49 anni, conduttore televisivo, inizia la sua carriera in radio a Manchester e in radio trascorre gran parte della sua vita professionale.

    Le esperienze televisive non mancano e lo portano a Channel 4, dove dà vita al The Big Breakfast. Oltre alle vesti di conduttore radiofonico e presentatore tv, ha ricoperto anche quelle dei produttore, iniziando con la creazione della Ginger Productions nel 1994, venduta anni dopo per 225 milioni di sterline.

    frasi celebri jeremy clarkson

    Ripensamenti? Nessuno. Né da parte della produzione, né c’è da immaginare per Jeremy Clarkson. Licenziato. Questo l’esito dello scontro fisico e verbale tra il conduttore della gloriosa trasmissione Top Gear, seguita da un pubblico globale nonostante ci sarebbe parecchio da interrogarsi su quanto fosse un programma d’intrattenimento e quanto, invece, prodotto destinato ad appassionati duri e puri. Analisi marginali, perché l’essenza è una: le tre puntate residue di questa serie sono state cancellate e adesso si dovrà lavorare alla ricostruzione del giocattolo rotto, in vista 2016, con non pochi dubbi sull’esito.

    Il comunicato

    Il direttore generale della BBC, Tony Hall, ha annunciato così la scelta di fare a meno di Clarkson: «Con gran dispiacere ho detto a Jeremy Clarkson oggi che la BBC non gli rinnoverà il contratto. Non è una decisione che ho preso alla leggera, ho agito in questo senso dopo una considerazione molto attenta dei fatti e dopo incontri personali sia con Jeremy che Oisin Tymon». Tymon è la parte offesa, fisicamente e non solo, nell’alterco che ha visto i due arrivare alle mani, tanto da portare Tymon in pronto soccorso.

    | LEGGI ANCHE: LE FRASI CELEBRI DI CLARKSON |

    «Abbiamo bisogno di voci diverse e distinte nella BBC, ma non possono aversi a qualunque costo. E’ comune a tutti degli standard di decenza e rispetto, non posso soprassedere su quanto accaduto in quest’occasione. Un membro dello staff – che è parte del tutto incolpevole – si è dovuto recare al pronto soccorso dopo un alterco fisico accompagnato da accuse verbali prolungate di natura estrema. Per me è stata oltrepassata una linea, non possono esserci due pesi e due misure dettati dal grado, dalle relazioni pubbliche o considerazioni commerciali», ha aggiunto Hall. Impossibile non condividere le spiegazioni fornite dalla BBC. Adesso si attende la campana Clarkson, per chiarire cos’abbia scatenato la lite.

    Inoltre, giusto per dare la misura dei numeri ottenuti da Top Gear, basti sapere che sono 5 milioni i telespettatori solo in Gran Bretagna e sul fronte commerciale genera qualcosa come 75 milioni di sterline per l’emittente.

    Fabiano Polimeni

    590

    Salone di Parigi 2016

    ARTICOLI CORRELATI