Salone di Parigi 2016

Top Gear Italia 2016: a marzo la versione italiana con Meda e Bastianich

Top Gear Italia 2016: a marzo la versione italiana con Meda e Bastianich
da in Curiosità Auto

    Top Gear Italia Meda Bastianich

    Prima la rivista cartacea e, dopo 13 anni dalla prima puntata nell’attuale formato, ora arriva in Italia anche la versione televisiva di Top Gear, la popolare tramissione automobilistica della BBC. Non stiamo parlando della riedizione doppiata dello show inglese, ma di una versione completamente nazionalizzata per il nostro Paese. La trasmetterà Sky Uno a partire da marzo 2016. Analogamente al format BBC, la trasmissione sarà affidata a tre conduttori. Due di essi sono noti. Si tratta di Guido Meda, per anni voce del motomondiale su Mediaset, e di Joe Bastianich, conduttore di Masterchef e grande appassionato di automobili. E’ stato proprio quest’ultimo a dare l’annuncio, durante un’intervista a Radio Deejay. Viene però mantenuto momentaneamente segreto il nome del terzo conduttore.

    top_gear_italia

    Top Gear è uno dei più popolari show televisivi britannici e ha un seguito enorme anche nel resto del mondo. La caratteristica principale della trasmissione è presentare e provare in modo spesso spietato e inconsueto i modelli di auto più recenti e non. Lo show ha raggiunto l’apice del proprio successo quando è stato affidato al conduttore principale Jeremy Clarkson, affiancato da Richard Hammond e James May. Sotto la guida di Clarkson lo spirito caustico, aggressivo e politicamente scorretto ha toccato i massimi livelli.

    The STig

    Un altro dei punti forti del programma britannico è la presenza di un misterioso pilota da corsa in tuta bianca (in origine era nera) soprannominato “The Stig“. Nessuno sa chi sia; la sua vita comincia e finisce nell’abitacolo di una macchina. Quando non ha un volante in mano entra in una fase di stasi, risvegliato solo per la prova successiva sul circuito privato di Top Gear. In realtà lo Stig è stato “interpretato” negli anni da diversi piloti, ai quali per contratto è vietato rivelare questa identità segreta. Storico un episodio di qualche anno fa in cui Clarkson ha giocato con la sua stessa creatura. In un’apoteosi di artificio televisivo, il conduttore ha “convinto” lo Stig a togliersi il casco. Sotto si nascondeva nientemeno che Michael Schumacher.

    jeremy clarkson reviews the volkswagen passat b8 says that its nice 96553_1

    Tuttavia nel 2015, a marzo, il giocattolo sembra essersi rotto. Clarkson, il cui carattere a dir poco arrogante fuori dal set è ben noto, ha dato in escandescenze in un pub dopo aver bevuto, in un periodo molto difficile della propria vita privata. Ne è nato un litigio con uno dei produttori della tramissione, in seguito al quale il conduttore gli ha sferrato un pugno. Come risultato la direzione della BBC ha licenziato Clarkson in tronco. Dopo diverse settimane difficili, anche Hammond e May hanno lasciato l’emittente pubblica. E’ quasi certo che il terzetto si ricomponga in una nuova trasmissione altrove. Top Gear invece verrà condotta dal prossimo anno da Chris Evans.

    641

    Salone di Parigi 2016

    ARTICOLI CORRELATI