Toyota Aygo Crazy: solo per guidatori professionisti

Toyota Aygo Crazy: solo per guidatori professionisti
da in Auto sportive, Toyota
Ultimo aggiornamento:

    Toyota Aygo Crazy

    Questa è una vettura unica, ma “unica” davvero, nel senso letterale del termine perché di Toyota Aygo Crazy ne hanno costruita una soltanto, né avranno intenzione di costruirne altre.

    La vettura ha caratteristiche molto singolari, la prima che coglie immediatamente è la disposizione del motore, rigorosamente al centro dell’auto, il risultato è una sportiva in grado di offrire divertimento, piacere di guida all’insegna della “follia”, ma attenzione, follia eventualmente da sperimentare in pista e non su strada, oltretutto, Crazy non verrà mai targata e, dunque….

    E, proprio per restare del tutto “pura”, pur presentandosi con un motore molto spinto, un 1.800 cc. di cilindrata da ben 200 cavalli di potenza, l’auto non ha nulla di elettronico a bordo, niente ABS, ESP, controllo di trazione, sistemi antisbandamento e anti slittamento, nulla; insomma, così come l’ha fatto….. mamma! Ciò significa che per guidare un “mostriciattolo “ del genere bisogna davvero essere bravi, visto che, nonostante i robusti cerchi in lega leggera da 17 pollici di diametro che calzano gomme di 224/45, affrontando una curva da scavezzacolli il rischio di finire fuori strada è quasi certo a meno di non essere dei piloti provetti, anche considerando il fatto che parliamo di una trazione posteriore, in assetto corsa del peso di una tonnellata e 50 chilogrammi.


    Per chi invece fa il pilota di professione o il collaudatore sportivo, è bene sapere che l’abitacolo è perfettamente adattato per lo scopo, si guardi ai sedili sportivi, al roll-bar integrale e a tutto quello che farebbe la gioia di quanti non sognano altro che mettersi al volante di una Aygo Crazy .

    291

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto sportiveToyota
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI