Toyota C-HR concept al Salone di Parigi 2014: c’è posto oltre alla Rav4

I giapponesi di Toyota presentano al Salone di Parigi 2014 un concept di crossover compatto

da , il

    Un altro crossover? C’è posto, eccome. Toyota C-HR concept debutta al Salone di Parigi 2014, anticipando da un lato gli stilemi del marchio per il futuro prossimo, dall’altro quello che sarà un prodotto di segmento C da collocare al di sotto della Rav4, oggi suv più “piccolo” che il marchio giapponese può offrire, con i suoi 4 metri e 57.

    Lasciare scoperta una fascia che per tanti costruttori rappresenta ben più di una nicchia, visti i risultati di vendita in continua ascesa, non era una buona idea. Le forme di Toyota C-HR dovranno riempire questo vuoto.

    TUTTE LE FOTO DEL NUOVO TOYOTA RAV4

    Il design è originale e chiaramente nel passaggio verso il prodotto di serie tanti dettagli si perderanno.

    Frontale con muso alto, caratterizzato dai gruppi ottici e la calandra, con logo in bella evidenza. Si nota subito l’assenza di quella che sembrava potesse divenire la “firma” del design Toyota di domani, ovvero, la X sfoggiata su Aygo e interpretata a vario modo su Yaris.

    Ai passaruota morbidi si contrappongono le feritoie spigolose ai lati del paraurti e una fiancata dalle sfaccettature multiple. In Toyota dicono evochi un diamante, motivo ripreso anche sul tetto: bella la resa del montante posteriore, averlo nascosto e giocato con i colori slancia la silhouette del concept.

    Più pesante la coda, con fari di ispirazione aeronautica e volumi più squadrati e geometrici.

    Non poteva che proporsi con una motorizzazione ibrida, C-HR. Per scoprire ulteriori dettagli sul prossimo crossover Toyota dovremo attendere il Mondial de l’Auto, dove saremo di fronte a un prodotto presumibilmente intorno ai 4.30 metri di lunghezza.

    Salone di Parigi 2014: tutte le novità esposte