Toyota multata per 16,4 milioni di dollari

Pesante multa da 16,4 milioni di dollari comminata dal governo degli Stati Uniti alla Toyota per problemi legati alla sicurezza stradale

da , il

    Toyota - California

    Il governo degli Stati Uniti ha comminato alla casa costruttrice giapponese Toyota una multa record da 16,4 milioni di dollari per i recenti problemi legati alla sicurezza delle sue auto. L’accusa da parte delle autorità USA è di aver ritardato volontariamente il ritiro dal mercato delle vetture nonostante fosse stato ravvisato un evidente problema con il pedale dell’acceleratore. A quanto affermato dal Wall Street Journal, Toyota accetterà di pagare per l’omissione.

    Questa notizia arriva a pochi giorni da un ulteriore allarme nato dalle prove effettuate su strada del SUV Lexus GX460, che l’autorevole pubblicazione indipendente Consumer Reports ha definito insicuro e pericoloso per via di un problema in curva che a velocità sostenute potrebbe portarlo addirittura a ribaltarsi.

    La multa non è altissima dal punto di vista economico, ma è un altro duro colpo alla reputazione della Toyota, soprattutto negli Stati Uniti. La casa costruttrice giapponese è stata fino a poco tempo fa un punto di riferimento dal punto di vista dell’ingegneria e della sicurezza e queste notizie ripetute minacciano di danneggiarne notevolmente il mercato.

    A gennaio, dopo numerose pressioni da parte delle autorità americane dei Trasporti, Toyota era stata costretta a richiamare 2,3 milioni di auto. Il problema in questione faceva sì che l’acceleratore, dopo essere stato premuto, ci mettesse molto tempo per tornare alla posizione di partenza, con evidenti conseguenze.