Toyota Prius: l’ibrida plug-in continua i test in Inghilterra

da , il

    Toyota Prius

    Pochi euro e tanta strada percorsa, quello che promettono le auto ibride plug-in che hanno iniziato i test in Francia l?anno scorso e continuano a pieno regime ai giorni nostri.

    Adesso è la volta della Inghilterra che promette da queste prime prove, vere e proprie mirabilie, economicamente parlando per gli automobilisti e per l?ambiente, visto che i test si svolgono per lo più nelle grandi metropoli.

    L?auto sperimentata, una Toyota Prius che per l?occasione è strutturata in modo da poter usufruire di ricariche elettriche con le stazioni di servizio dislocate all?interno della città, se ne contano una cinquantina ma ne sorgeranno delle altre a breve e consentono ricariche molto rapide.

    La Toyota Prius in questo allestimento non solo consuma il 60% in meno rispetto alla vettura tradizionale dalla quale deriva ma, soprattutto emette quantità di C02 sono drasticamente ridotte a tutto vantaggio per l?ambiente.