Trema la Volkswagen

da , il

    Bern Pischetsrieder

    Trema, come sotto l’effetto di una violenta scossa tellurica d’elevata magnitudine, il Gruppo Volkswagen.

    Ad assestare il colpo le dimissioni di Bern Pischetsrieder, amministratore delegato del Gruppo, che sarà sostituito, alla fine dell’anno, da Martin Winterkorn, uomo di punta dell’AUDI.

    E cambi al vertice anche per PSA- Peugeot-Citroen; a guidare il gruppo Christian Streiff al posto di Jean Martin Folz. I motivi da ricondursi, per Volkswagen, da divergenze sorte nella conduzione della Casa automobilistica, per il manager francese, invece, il cambio della guardia parrebbe essere dovuto ad un allarmante calo delle vendite del secondo Gruppo automobilistico europeo, al nuovo presidente il compito di far tornare i vecchi fasti col Gruppo.

    Posti ambiti, quelli dei grandi manager delle grandi aziende, con stipendi da favola, ma sbagliare, può costare il posto.