Motor Show Bologna 2016

Trucchi per autovelox: i più comuni per eludere i controlli (illegali)

Trucchi per autovelox: i più comuni per eludere i controlli (illegali)
da in Autovelox e Tutor, Codice della strada, Curiosità Auto, Multe
Ultimo aggiornamento: Lunedì 13/04/2015 15:36

    A Roma stretta contro alta velocità, autovelox a tappeto

    L’uomo dalla sua nascita prova sempre ad aguzzare l’ingegno per riuscire ad ottenere benefici oppure a scampare eventuali pericoli, è una legge di natura. Questa epocale legge non tralascia nemmeno quelle che sono le norme del Codice della Strada e relativi dispositivi atti a rilevare infrazioni (leggasi autovelox, ndr): molti automobilisti adottano dei “trucchi” per cercare di oltrepassare i limiti di velocità senza però incorrere in eventuali sanzioni. Quali sono i più diffusi?

    La targa sporca
    Auto con targa sporca

    Sporcare la targa dell’auto o della moto è un classico senza tempo: basta un po’ di fango oppure un detrito per impedire all’autovelox di riconoscere uno o più caratteri e/o numeri. Una volta scattata la foto è possibile contestare la multa qualora la targa non risulti perfettamente leggibile. Spesso però, le Forze dell’Ordine si imbattono in auto linde e pinte con solo la targa sporca…..ma che caso!

    Ostruire la visuale
    Targa con filo appeso

    Avete mai visto qualche luce targa un po’ troppo….appesa? Bene, quello può essere un automobilista che sta cercando di camuffare uno dei numeri della propria targa. Basta un filo di generose dimensioni messo al posto giusto e la multa derivata dalla foto potrebbe risultare non valida…

    Il nastro adesivo
    Targa camuffata con pittura

    Avete presente il classico nastro da elettricista? Quello nero, gommato o che al tatto sembra tela. Questo spesso viene adattato a regola d’arte sulla targa non per coprire un numero o una lettera ma per replicarne un altro. E così il nove diventa otto, lo zero idem, la lettera E diventa B….e potremmo continuare per un bel po’. I più meticolosi, poi, usano addirittura la vernice bianca.

    Targhe estere
    Targhe estere

    Ormai è diventata una moda sempre più diffusa, complice anche la faciltà con la quale si accede al noleggio auto a lungo termine: le auto con targhe straniere ormai popolano le nostre strade e si moltiplicano come formiche, accumulando infrazioni come passaggi in ZTL o eccedendo i limiti di velocità, mai convertite in multe da recapitare al trasgressore.

    482

    Motor Show Bologna 2016

    ARTICOLI CORRELATI