Truffa: comprano due auto e restano appiedati!

da , il

    Totò Truffa

    Sperano di fare un affare su Internet acquistando o meglio, sperando di acquistare due auto e rimangono a? piedi!

    La notizia è di qualche giorno fa, ma sovrastata dalla morte del presentatore Gianfranco Funari e dalla diuturna lotta fra maggioranza ed opposizione nel tentativo di discutere, con toni sempre più aspri, i vari Lodo Alfano e tutela della Classe dirigente dai vari attacchi della Magistratura, ha rischiato di passare inosservata.

    Vero è che di un semplice fatto di cronaca si tratta ma è indicativo per esortare quante più persone e non solo anziani, vista l?età dei due giovani vicentini truffati, a non cadere, con disarmante ingenuità, nelle trappole dei vari disonesti di turno; tutto ciò tenuto conto che non esisterebbero truffatori se non esistessero i truffati, che non sussisterebbero raggirati se, sopratutto, la gente si svegliasse e non affidasse i propri soldi con tanta leggerezza via web, senza alcuna garanzia; nello specifico la coppia di vicentini avrebbe visto su un sito di aste on line, rimasto estraneo alla vicenda, una bella Volkswagen New Beattle ed una Bmw, modello non specificato.

    Ebbene, la prima auto è stata saldata anticipatamente e non è mai arrivata; risultato del mancato affare per chi la voleva acquistare, 6.000 euro andati in fumo; la seconda è stata soltanto bloccata con un anticipo di 1.500 euro, anch?esso volatilizzato. Da notare che il sedicente venditore romano di auto usate che ha intascato le somme ed è già tanto che almeno si conosce uno straccio di identità del reo, difficilmente, anche se perseguito penalmente, sarà mai nelle condizioni di restituire il maltolto. Che altro dire, sveglia, sveglia e sveglia; il truffatore è sempre dietro l?angolo e aspetta solo che qualche? ?furbo? in cerca di un affare solo a lui riservato, sia pronto a cadere nella trappola! Il resto è? cronaca.