TTW One: il motoveicolo ibrido

Non è neanche detto che One resterà un prototipo e basta, si pensa anche alle autorizzazioni per guidarle visto che per farlo dovrebbe occorrere la patente B ma non il casco considerato che a dispetto delle apparenze non parliamo di una moto ma di un veicolo che adotta lo stesso criterio volto alla sicurezza stradale che è di norma delle auto

da , il

    TTW One: il motoveicolo ibrido

    Anche questa è un ibrido ma definirla auto ci sembra un po? eccessivo, visto che di fatto la One è meglio definirla motoveicolo a tre ruote a propulsione ibrida realizzato da TTW azienda che fa capo al Politecnico di Torino.

    Non è neanche detto che One resterà un prototipo e basta, si pensa anche alle autorizzazioni per guidarle visto che per farlo dovrebbe occorrere la patente B ma non il casco considerato che a dispetto delle apparenze non parliamo di una moto ma di un veicolo che adotta lo stesso criterio volto alla sicurezza stradale che è di norma delle auto.

    E che a nessuno venga in mente di immaginare che parliamo di un veicolo lento, tutt?altro, basta guardare come affronta le curve per rendersi conto che parliamo di un mezzo velocissimo che raggiunge i 180 km/h di velocità massima, sia pure autolimitata elettronicamente. Parliamo di un vero gioiello della tecnica, si pensi ai due motori elettrici applicati alle due ruote anteriori e al motore termico di 850 cc. di cilindrata che agisce sull?unica ruota posteriore.

    Interessanti anche i dati afferenti ai consumi, 50 chilometri al litro e ciò grazie alle ridotte dimensioni, un metro di larghezza e tre di lunghezza, sufficienti per due persone che sono il numero massimo di occupanti ammessi a bordo ed al basso peso complessivo cui si aggiunge la grande aerodinamica rivestita dal veicolo.