Tuning – Audi A7 Sportback by ABT

La nuova coupé a quattro porte Audi A7 Sportback è stata elaborata dal tuner tedesco ABT, con modifiche al motore, alle sospensioni e al look

da , il

    Audi A7 Sportback ABT frontale

    La Audi A7 Sportback continua a stuzzicare la fantasia dei tuner. A pochi giorni dalla prima versione elaborata da MTM, la coupé a quattro porte dei quattro anelli ha ora un’altra edizione modificata. Questa volta il team di elaborazione ad aver messo le proprie mani sull’auto è ABT. Il kit di modifiche presentato dai tedeschi prevede aggiornamenti al motore, alle sospensioni e al look della nuova Audi. Le parole utilizzate dal tuner per descrivere la propria opera comprendono espressioni come «momento magico» ed «elegante felino predatore».

    Sotto il cofano della Audi A7 Sportback by ABT può essere installato sia il motore 3.0 TFSi che il 3.0 TDi V6. In particolare per il diesel il tuner ha elaborato una modifica a due livelli: il più basso ha 282 cv di potenza e 500 Nm di coppia; il secondo offre 310 cv di potenza e 610 Nm di coppia. Il TFSi è stato invece portato a 410 cv di potenza.

    «La Audi A7 per noi rappresenta un’auto dalle caratteristiche ottimali – ha affermato il direttore generale di ABT, Christian Abt – e questo viene traferito nelle prestazioni della vettura. Crediamo che il motore diesel si abbini perfettamente con la Sportback perché combina grandi livelli di coppia e potenza con i consumi più bassi possibili».

    L’assetto della Audi A7 Sportback è stato ribassato attraverso nuove sospensioni ad aria. Le ruote sono dotate di cerchi in lega leggera che a scelta del cliente possono essere di 19” o 21”. Esteticamente sono stati modificati il paraurti anteriore, le minigonne e sono stati installati quattro tubi di scarico.