Tuning Porsche: Cayenne Mansory Chopster

Tuning Porsche: Cayenne Mansory Chopster

una insolita porsche cayenne turbo s, bassissima e cattiva

da in Porsche, Porsche Cayenne, Salone di Ginevra 2016, Tuning
Ultimo aggiornamento:

    Mansory è uno dei tuners più spregiudicati, dissacranti ed arditi che, con auto come la Chopster, riesce a stupire per la disinvoltura con cui affronta modelli impegnativi come la Porsche Cayenne Turbo S mostrata in questi giorni al Salone di Ginevra.

    In tanti ricorderanno inoltre una incredibile interpretazione che Mansory ha dato della Bugatti Veyron, allestendone un esemplare con una livrea totalmente a specchio, tramutando il bolide in un vero proiettile d’argento.

    Torniamo alla Chopster che dal punto di vista scenografico riesce davvero a catturare gli sguardi quasi increduli del pubblico di Ginevra. Ciò che colpisce è innanzitutto la ridotta altezza da terra rispetto alla Cayenne di serie. La creatura di Mansory sembra sfiorare il pavimento, quasi come una coupé sportiva.

    Tra le trame del Carbonio

    Per realizzare la Cayenne Chopster è stata utilizzata una quantità incredibile di fibra di carbonio. Con questo materiale è stato realizzato l’intero frontale, cofano motore incluso. Per accrescere l’immagine sportiva e tecnologica dell’elaborazione il preparatore ha deciso di lasciare a vista le trame della fibra di carbonio.

    Il bodykit progettato da Mansory rende la Porsche Cayenne affilata e aggressiva, con un frontale massiccio caratterizzato da una presa d’aria “vorace”, e fiancate filanti esaltante nel movimento dalla verniciatura bicolore.

    Cattiva fuori…esplosiva dentro

    Se l’aspetto della Chopster vi è sembrato minaccioso, cosa penserete dei 720 cavalli di potenza tirati fuori dal V8 a 90 gradi? Grazie all’adozione di un turbocompressore di maggiori dimensioni e alla mappatura spinta della ECU, Mansory riesce ad estremizzare le prestazioni della Cayenne Turbo S.

    Per gestire la notevole potenza della Chopster, oltre all’assetto rasoterra, sono state adottate gigantesche gomme, montate su cerchi da 23 pollici.

    Una ulteriore attrattiva che ritroviamo in questa particolare elaborazione sono gli interni, caratterizzati da una profusione di pelle e fibra di carbonio. Notevole la quantità di gadget ed accessori tecnologici come un computer con connessione ad internet e un sistema di entertainment con dvd player.

    Foto tratte da www.fancytuning.com

    420

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN PorschePorsche CayenneSalone di Ginevra 2016Tuning Ultimo aggiornamento: Domenica 05/07/2015 10:19
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI