Una costosissima retromarcia

da , il

    australia

    Vi si rompe il cambio dell’auto e dovete ancora percorrere circa 500 chilometri per raggiungere la metà prestabilita? Nessun problema, procedete come fatto da un giovane australiano che in queste condizioni non ha esitato a risolvere il problema con l’unica marcia rimastagli funzionante, la retromarcia.

    Infatti, è stata questa l’unica soluzione rimasta ad un ventiduenne australiano la cui intenzione era quella di raggiungere, a tutti i costi, la località ove era diretto e che distava ancora 500 chilometri, solo che dopo 20 chilometri di quella scomodissima andatura, al limite dei 60 orari, è stato notato e fermato da agenti della Stradale che lo hanno denunciato per guida pericolosa, oltre ad altre infrazioni e sequestrato l’auto; stante anche le dichiarazioni insulse del guidatore…. “ procedevo a 80 orari, ma la vettura sbandava e ho preferito proseguire a 60 orari…. “

    Evidentemente, la pensata del giovane, non è stata del tutto geniale, oltre ad avere dei guai con la Legge, dovrà vedersela anche con la salute…. immaginiamo il torcicollo che gli sarà venuto!