Un’auto interamente in legno? Si, è americana, come il suo inventore

L'inarrestabile creatività umana

da , il

    Un’auto interamente in legno? Si, è americana, come il suo inventore

    E chi l’ha detto che l’auto debba essere fabbricata soltanto in metallo, acciaio, ferro e/o alluminio e se la si volesse in legno?

    Ci ha pensato e riuscito a realizzarla, un artigiano americano, tale Jerry Nickel che, forse attratto dalla fantasia dei Flinston, i celebri personaggi dei cartoni animati raffiguranti una famiglia di antenati in auto ricavate dai tronchi possenti degli alberi, non solo ha costruito una vettura interamente in legno ma, ancor di più, una spider con due motori disposti in fila a 8 cilindri che sviluppano ben 700 cavalli di potenza, ciascuno.

    Per unire insieme i 4183 pezzi di legno massello ha impiegato ben 19 litri di colla, utilizzando una tecnica similare a quella utilizzata per costruire i modellini di nave, ha impiegato anni ed anni per giungere all’invidiabile risultato che è arrivato, tanto sperato, quanto riuscito, per l’intraprendente artigiano americano.

    L’auto misura ben sei metri, funziona perfettamente e si ispira, sia per pianale che per carrozzeria ad un modello obsoleto di Cadillac che con i suoi 16 cilindri, i suoi 7 litri e 700 cavalli farebbe invidia persino ad una moderna Maserati. Unico neo, la tenuta di strada e la facilità di guida, ma se consideriamo il materiale impiegato entrata nella costituzione di questa particolarissima auto, possiamo anche passarci sopra.

    E che il legno sia l’ingrediente unico, motore a parte, dell’auto lo dimostra il fatto che anche i pedali e le leve del cruscotto sono in legno. Peccato soltanto che l’inventore, fra il primo progetto e la realizzazione finale ci abbia impiegato 50 anni, se si considera che il primo schizzo tracciato su un foglio della sua auto di legno è datato ‘1955.

    Pazienza, chi va piano va sano e va… lontano; lontano?… insomma!