Unione Europea: solo auto ecologiche entro il 2050

L'Unione Europea ha deciso che entro il 2050 tutte le auto circolanti nelle città del continente dovranno essere alimentate da motori ecologici

da , il

    auto ecologiche unione europea

    Entro il 2050 tutte le auto circolanti nell’Unione Europea dovranno essere alimentate da motori a basso impatto ambientale. Nell’ambito dello stesso documento sulle auto ecologiche è anche previsto che entro il 2030 la presenza di vetture ad alimentazione tradizionale nelle aree urbane dovrà essere ridotta della metà. Con queste misure la Commissione Europea intende tentare di ridurre in modo drastico le emissioni di CO2 provenienti dalla mobilità, contribuendo anche ad abbattere l’incidenza del costo dell’importazione di petrolio (210 miliardi di Euro nel 2010).

    Per raggiungere questi obiettivi tutte le principali case costruttrici del mondo stanno investendo ingenti somme di denaro sullo sviluppo di tecnologie ecologiche, dalle auto ibride alle auto elettriche. Le norme sulle emissioni di CO2 entreranno in vigore dall’anno prossimo, per arrivare entro il 2015 ad avere una media di 130 g/km.

    Le misure adottate, spiega una nota della Commissione Europea, prevedono l’eliminazione graduale dei veicoli ad alimentazione tradizionale dalle città. Questo dovrebbe contribuire significativamente alla riduzione della dipendenza dal petrolio, delle emissioni di gas nocivi e dell’inquinamento atmosferico. Si parla anche dello sviluppo delle infrastrutture di ricarica per le auto ecologiche.

    Un’altra delle attività che verranno sostenute dall’Unione Europea per raggiungere una mobilità urbana sostenibile è quella di promuovere il trasporto pubblico. Si farà anche in modo di invogliare le persone a muoversi più spesso a piedi o in bicicletta.