Utilitarie per l’estate: quale scegliere

Utilitarie per l’estate: quale scegliere

Le chiamiamo ancora utilitarie, ma hanno standard da berlina di qualità, le moderne auto di fascia media che tanto interessano gli italiani al punto da averne comprate mezzo milione in 5 mesi

da in City car, Fiat, Ford, Seat, Seat Ibiza, Utilitarie

    E’ ovvio che per acquistare un’utilitaria non si aspetta obbligatoriamente l’estate, ma questa stagione però si differenzia dalle altre per il fatto di poter essere congeniale per approfittare dell’acquisto e sperimentare con la nuova auto il piacere di un viaggetto che anche con una “piccola” è possibile compiere viste le migliori condizioni climatiche e lavorative offerte da questo periodo dell’anno e le caratteristiche di grande confort di cui ormai tutte le utilitarie son capaci di offrire.

    Il segmento delle utilitarie che oggi chiamare tale è veramente riduttivo, d’altro canto non conosce crisi particolari e contraccolpi di natura economica recessiva, lo testimonia il dato secondo il quale solo in Italia nei primi 5 mesi dell’anno si sono vendute quasi mezzo milione di auto appartenenti a questo segmento. un volume destinato a crescere nel tempo sicuramente.

    Utilitarie si, ma quale scegliere

    L’offerta di city car è sempre e soprattutto negli ultimi tempi diversificata ma nell’ultimo periodo fra nuovi modelli e restyling di quelli già esistenti solo un problema può pervadere la mente di un potenziale acquirente, l’imbarazzo della scelta, situazione questa destinata ad acuirsi man mano che col passare dei mesi giungeranno altri e nuovi modelli.

    Prestazioni quasi sovrapponibili e caratteristiche simili

    Resta il fatto che, a parità di prestazioni e di prezzo, a far la differenza quando parliamo di utilitarie oggi non è più la qualità, nel complesso elevata per tutti, semmai sono i gusti personali a far la diversità. Persino il prezzo a volte è destinato a non rappresentare uno spartiacque perché nella generalità dei casi oggi le auto che appartengono a questo segmento si equivalgono sotto quest’aspetto e le più costose a volte si avvicinano alle meno care grazie alle diverse campagne promozionali indette dalle Case. Eccezion fatta per quei modelli appartenenti alla categoria delle auto low cost o quasi, dove il distacco possono essere a volte anche 4/5 mila euro ed a questo punto, non c’è più alcun gusto personale a tenere.

    Non vogliamo in questa sede procedere alla trattazione dei numerosissimi modelli in commercio, in un elenco sempre più variegato e sempre aggiornato di nuove vetture, preferiamo attenzionare solo tre modelli fra i più diffusi in commercio e capire il significato di una scelta.

    Seat Ibiza 5 porte

    E’ nuovissima ma questo fatto non dovrà preoccupare coloro che pensano che le auto nuove dovranno ancora “farsi le ossa”, tutt’altro, la piccola spagnola ha alle spalle un grande bagaglio di esperienza fatta con le precedenti versioni.

    La Seat Ibiza viene offerta con motori benzina di 1.200 cc. di cilindrata e 69 cavalli di potenza, di 1.400 cc. e 1.600, rispettivamente di 86 e 105 cavalli e turbodiesel da 1.400 da 80 cavalli e 1.900 da 105 cavalli. I suoi punti di forza, oltre alle moderne soluzioni applicate in questa nuova versione, sono l’impeccabilità degli interni, per’altro rivestiti con materiali di alta qualità assemblati al meglio e una linea davvero moderna. Anche le prestazioni sono di riguardo con buone doti di accelerazioni che per il 1.400 cc. sono nell’ordine dei 12 secondi per passare da 0 a 100 orari ed una velocità massima di 175 km/h con buoni consumi che vanno al di sopra dei 16 chilometri con 1 litro di carburante e di molte utilitarie è la più economica in fatto di prezzi, visto che partiamo da poco più di 12.000 euro fino a 13.900 massimo.


    La concorrenza di Fiat Grande Punto

    Fiat Grande Punto

    In Italia c’è una sorta di venerazione per quest’auto per’altro ben riposta e, a fronte di una linea slanciata sportiva e moderna la vettura si fa apprezzare per via del buon confort che è in grado di elargire ai suoi occupanti visto l’elevato grado di confort interno con la possibilità di offrirsi con una gamma di motori diversificata, tre motorizzazioni benzina, da 1.200 cc. di cilindrata da 65 cavalli, un 1.400 da 77 cavalli e un 1.400 T-Jet da 120 cavalli oltre ad un 1.900 Multijet da 129 cavalli ed un 1.300 turbo diesel.

    Per tutte le versioni sono ottimi i consumi, con i diesel si superano anche i 20 chilometri con 1 litro di gasolio e i prezzi sono contenuti, si parte da 11.600 euro e non si superano mai i 19.000 euro.

    Ford Fiesta esce di scena con onore

    Un’altra utilitaria. la Ford Fiesta che, sia pur di qualità non è destinata a far perdere la testa è la Ford Fiesta sol perché è prossima al pensionamento a favore del nuovo modello. La versione esiste da sei anni ben portati la qualità è su un buon livello e ha prezzi di vero realizzo perché continuamente fatta oggetto di sconti e promozioni.

    Tre i motori disponibili, un 1.200 cc. di cilindrata da 75 cavalli di potenza, un 1.400 TDCI da 68 cavalli ed un 1.600 TDCI da 90 cavalli. La Ford Fiesta non è brillantissima ha accelerazioni che se si esclude il 1.600 sono tutti nell’ordine dei 15 secondi, tuttavia è molto progressiva nel riprendersi. Il confort è buono anche perché è abbastanza spaziosa e la vettura ha buoni consumi per i diesel che stanno sopra i 20 chilometri con 1 litro di carburante mentre i prezzi partono da 11.000 fino a 14.000 euro e, come detto fatti oggetto ancora di sconti.

    La lista delle utilitarie è ancora molto lunga ma abbiamo voluto esaminare questi tre modelli a confronto per la diversità degli stessi, il primo perché è nuovissimo, il secondo perché è già sul mercato da qualche anno e si è fatta conoscere per le sue elevate qualità, il terzo perché, a qualche mese dalla sostituzione definitiva, ha ancora molto da offrire. Insomma i primi tre modelli tutti sicuramente validissimi sono da tenere in sicura considerazione.

    996

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN City carFiatFordSeatSeat IbizaUtilitarie
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI