Vauxhall Meriva MPV Mini, una piccola per risparmiare

Vauxhall Meriva MPV Mini, una piccola per risparmiare

La Vauxhall scopra la sua mini

da in Auto nuove, Opel, Utilitarie
Ultimo aggiornamento:

    Passata sotto le abili mani dei progettisti della Vauxhall che con precisione quasi chirurgica hanno operato sulla grande Meriva, è stata creta una sua piccola derivata, la Meriva MPV Mini.

    Piccola…. fino ad un certo punto, ma soprattutto versatile e comoda, la Vauxhall, si distingue per eleganza, cura dei particolari e sobria bellezza, alla quale, nelle operazioni di maquillage impiegate, sono stati “ritagliati”, abilmente, un bel duo di propulsori, un 1.600 cc. VXR capace di 178 cavalli di potenza e un piccolo ed economico diesel di 1.300cc. di cilindrata derivato da Corsa e Tigra che non farà rimpiangere la scelta di coloro che avranno optato per una limitata motorizzazione viste le potenzialità, che si avvalgono di una potenza pari a 74 cavalli e, soprattutto si distinguono per le basse emissioni inquinanti, solo 135g./km di CO2, oltre ad una spiccata economicità di esercizio.

    Certo, il motore diesel, è abbastanza brioso in grado di donare emozioni e piacere di guida, senza però aspettarci prestazioni da brivido, ad esempio, l’accelerazione da 0 a 100 Km/h è pari a circa 17 secondi e la velocità massima non supera i 180 orari, che in effetti non è niente male anche da questo punto di vista.

    Parliamo, dunque, della piccola Meriva, ma anche se quest’auto non ha dimensioni ragguardevoli, consente un’ottima abitabilità per cinque persone, anche per i passeggeri “posteriori”, pur se di statura alta, che potranno contare su uno spazio notevole anche per le gambe e, in ultimo, degno di nota, anche il bagaglio che in questa versione è di non meno di 350 litri.

    286

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto nuoveOpelUtilitarie
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI