Viaggiare su camper a noleggio si può e conviene

da , il

    Conviene provare una gita su un camper a noleggio, almeno la prima volta che ci si accosta ad una simile esperienza

    Parlando di vacanze, a volte sovviene la possibilità offerta di trascorrerle sulle quattro ruote, ma non viaggiando con la propria auto, ma in… camper.

    Un’esperienza ineguagliabile per qualcuno che riferisce del piacere immenso che da lo spostarsi su di un mezzo confortevole, abitando quasi come a casa propria e dunque senza rinunciare alle comodità e raggiungere mete ambite, la rende quasi magica, al punto che i camperisti a forza di narrare di questo mondo particolare cui si accostano ogni anno in occasione delle ferie o dei lunghi weekend, riescono a fare sempre più proseliti.

    Ma viaggiare in camper, per chi non ha esperienza, potrebbe anche essere faticoso e non congeniale per tutti, così, visto che la spesa da sostenere per acquistare un camper, non è per niente indifferente, conviene prima sperimentare se siamo tagliati o meno a questo tipo di nuova esperienza.

    L’occasione ce la da l’associazione produttori camper che ha promosso l’anno scorso a dicembre un’iniziativa che prevedeva, per il periodo natalizio, una vacanza presso aree attrezzate per camperisti dove era possibile fare trekking, seguire percorsi culinari e culturali e trascorrere il giorno di Natale e la fine dell’anno in allegria con cenone e giochi pirotecnici.

    Il costo del noleggio del camper era di 100 euro al giorno mentre con altri 15 euro era possibile sostare nell’area ricervata usufruendo di servizi quali elettricità e servizi igienici.

    Se quest’anno l’Associazione dovesse riproporre la particolare opportunità, sarebbe davvero da valutare attentamente la possibilità di aderire all’iniziativa.