Viva l’auto, abbasso i mezzi pubblici

Viva l’auto, abbasso i mezzi pubblici
da in Mondo auto
Ultimo aggiornamento:

    Mezzi Pubblici

    Qualcuno potrebbe persino arrivare a sostenere che preferire l’auto ai mezzi pubblici, si rifà ad un modo di intendere le cose addirittura retrò, anni 50/60, compresi i 70, poco prima degli anni dell’Austerity, quando l’automobile ci veniva presentata, a noi, poveri mortali! come l’unico mezzo di trasporto degno di questo nome in grado di conferirci libertà di movimento, rapidità degli spostamenti e, spesso, vero e proprio status symbol.

    Adesso, in controtendenza con chi vorrebbe disassuefarci all’uso delle quattro ruote, come si farebbe con un pacchetto di sigarette e con buona pace degli ambientalisti, Verdi in testa, a favore dei mezzi pubblici a tutti i costi…. Nulla è cambiato rispetto a cinquanta, quarant’anni fa!

    Secondo un’inchiesta effettuata dall’Eurispes e ACI insieme, gli italiani, come già avvenuto ai loro nonni e ai loro genitori, preferiscono sempre l’auto a qualsiasi mezzo pubblico esistente, con le stesse motivazioni di un tempo, oggi forse rivendicate con più enfasi. I mezzi pubblici sono lenti, inefficienti, sporchi, alcuni e in qualche località per nulla puntuali!

    Come dar torto, stavolta, ai nostri connazionali!

    218

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Mondo auto
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI