Volkswagen Bulli Concept, produzione confermata

Volkswagen Bulli Concept debutterà nel 2013

da , il

    volkswagen bulli concept ginevra 2011

    Volkswagen Bulli Concept dovrebbe debuttare in versione di serie nel 2013. La concept car è stata esposta nel corso del Salone di Ginevra 2011. Un modello che ha fatto rivivere rivivere lo stile del furgone di Volkswagen. La conferma è arrivata dalla setssa casa automobilistica produttrice. Ulrich Hackenberg, capo del reparto ricerca e sviluppo Volkswagen, ha confermato la produzione in serie della Bulli Concept esposta alla manifestazione svizzera. L’auto nascerà sulla piattaforma MQB, cje è la stessa della nuova Audi A3 e della Volkswagen Golf 7.

    La Volkswagen Bulli sarebbe la quinta monovolume della casa automobilistica tedesca, dopo Caddy Life, Touran, Sharan e Multivan. La versione di serie dovrebbe essere simile alla concept car, a cominciare dall’abitacolo che è stato configurato per 6 posti. Oltre alla propulsione elettrica, la Volkswagen Bulli sarà proposta anche con motori benzina e diesel. Ecsluso l’assemblaggio nell’impianto statunitense di Chatanooga, appare più probabile l’ipotesi dell’impianto messicano di Puebla.

    La Volkswagen Bulli Concept del Salone di Ginevra non ha raccolto molti consensi in America, quello che rappresenta un mercato molto importante, dove il Bulli originale ebbe un notevole successo e divenne simbolo del ’68 e di tutto quel periodo. Per il mercato automobilistico americano, se la versione di serie manterrà queste caratteristiche, sarebbe secondo gli esperti, troppo piccola. In effetti questo può essere un elemento molto importante da non trascurare e da tenere in considerazione se Volkswagen vuole conquistare di nuovo quel territorio.