Volkswagen Cross Coupé GTE concept al Salone di Detroit 2015 [FOTO]

Volkswagen Cross Coupé GTE concept al Salone di Detroit 2015 [FOTO]

Vokswagen Cross Coupé GTE debutta al Salone di Detroit 2015 con architettura ibrida

da in Auto 2015, Auto Ibride, Auto nuove, Fuoristrada e SUV, Salone auto, Salone di Detroit 2017, Volkswagen
Ultimo aggiornamento:

    «Ma come, non l’avevano già presentata?». Potrebbe essere questo il commento disattento dell’appassionato di fronte a Volkswagen Cross Coupé GTE concept, terzo esperimento di suv dalle dimensioni importanti, pensato per il mercato statunitense ma accreditato di buone chance per la commercializzazione anche in Europa. Due show-car dal nome piuttosto simile in realtà ci sono state, ma nel 2013 si trattò della CrossBlue e della CrossBlue Coupé, con ben altre dimensioni rispetto a questa Cross Coupé, suv cinque porte e non tre porte come il precedente concept del marchio tedesco.

    Arriverà sul mercato sul finire del 2016 e proporrà misure tali da inserirlo di diritto nel segmento oggi territorio di conquista di Bmw X6 e Mercedes GLE coupé, quest’ultima altra stella del salone di Detroit 2015. Lunga 4 metri e 84 centimetri, la Cross Coupé GTE (altezza 1.73) offre spazio a bordo per cinque persone e un design che si inserisce nel solco della CrossBlue, specialmente all’anteriore, per il muso dalle linee a sviluppo orizzontale, nuovo linguaggio stilistico di Volkswagen, come peraltro anticipato dalla nuova Passat. Nonostante gli sforzi per definirsi coupé, siamo di fronte a un suv dai tratti scolpiti e piuttosto geometrici, che non fa concessioni alle linee morbide, né a una coda sfuggente, questa anzi risulta forse appesantita da gruppi ottici non riusciti alla perfezione.

    | LEGGI ANCHE: TUTTE LE NOVITA’ DEL SALONE DI DETROIT 2015 |

    Le evoluzioni sul versante del design saranno numerose da qui al prossimo anno, così come quelle sul piano tecnico, per il momento agganciato a un’architettura ibrida, con due motori elettrici (uno per asse) e un motore aspirato benzina Fsi da 3.6 litri, sei cilindri a V montato trasversalmente. La potenza di sistema raggiunge i 360 cavalli, merito dei 280 assicurati dal motore termico, dei 40 kw forniti dal motore elettrico anteriore e 85 kw di quello posteriore, rispettivamente con valori di coppia pari a 350, 220 e 270 Nm per le tre unità. I motori elettrici sono alimentati da una batteria agli ioni di litio collocata centralmente e con disposizione longitudinale sul pianale Mqb, funzionale all’accentramento e abbassamento delle masse: 14.1 Kwh di capacità assicurano un’autonomia di marcia di 32 km, facendo affidamento sul solo motore elettrico posteriore e con la modalità E-Mode inserita. Le prestazioni si concentrano in una velocità massima di 210 km/h e un’accelerazione in modalità GTE (la più sportiva, con la massima potenza a disposizione) di 6″2.

    Altri modi d’uso saranno selezionabili in plancia, tra cui quello Offroad, che consente la trazione integrale utilizzando il motore elettrico posteriore per garantire trazione sull’asse dietro, anche qualora la batteria dovesse essere quasi scarica, perché sarebbe il motore elettrico anteriore a fungere da generatore di energia, attivato dal motore termico.

    Fabiano Polimeni

    504

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto 2015Auto IbrideAuto nuoveFuoristrada e SUVSalone autoSalone di Detroit 2017Volkswagen
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI