Volkswagen Crosstouran

Volkswagen Crosstouran
da in Auto nuove, Volkswagen
Ultimo aggiornamento:

    Con la CrossTouran la Volkswagen propone il terzo modello Cross Gli elementi SUV della CrossTouran ne sottolineano il carattere e lo stile di vita CrossTouran parte con sei motori; gamma di potenze da 102 a 170 CV. L’unica MPV al mondo con motori TSI, cambio automatico a doppia frizione DSG e assistente di parcheggio (Park Assist).

    Con la definizione aggiuntiva “Cross” la Volkswagen identifica vetture speciali per una quotidianità più vivace. Le loro carrozzerie sono molto caratterizzate, gli interni nuovi e gli assetti rialzati.

    Lo sviluppo è partito dalla nuova Touran presentata alla fine dell’anno scorso. Come la CrossPolo e la CrossGolf, anche la CrossTouran è identificata da robuste protezioni paracolpi, resistenti modanature sui passaruota, paraurti modificati e cerchi in lega di nuovo disegno. I cerchi da 17 pollici sono del tipo “Funplay” con pneumatici da 215 anteriori e 235 posteriori. Anche la carreggiata è stata allargata. Quindi, in sintonia con questo aspetto potente, troviamo l’assetto rialzato di circa 12 mm. Grazie al suo interno spazioso diviene un veicolo ideale per trasportare senza complicazioni la mountain bike, il parapendio o ogni altro attrezzo sportivo. Indipendentemente da tutti gli aspetti pratici, la CrossTouran con un look così individuale dovrebbe costituire un’alternativa per tutti coloro che amano la vita sportiva e grintosa.

    Design esterno: Nella parte anteriore la nuova CrossTouran è riconoscibile grazie alla sua calandra in “Cromo opaco”, proiettori con struttura interna parzialmente annerita, listelli di protezione laterali neri nonché un paraurti di insolita concezione, nuovo in particolare nella sua parte inferiore, con fendinebbia di serie.
    Lateralmente la CrossTouran è identificata da modanature paracolpi nere sulle portiere, sui brancardi e sui passaruota. Le fasce paracolpi sulle porte nonché i rivestimenti delle soglie e i passaruota prodotti con lo stesso materiale plastico nervato, costituiscono un’efficace protezione da danni nei parcheggi e conferiscono alla CrossTouran il suo caratteristico design robusto. Analogamente a tali componenti, anche le maniglie delle portiere sono di un nero sportivo. I mancorrenti in metallo di colore argento anodizzato (di serie) sono anch’essi fissati al tetto su supporti neri.
    Nella zona posteriore la CrossTouran è impreziosita da gruppi ottici oscurati e da paraurti anch’essi strutturati in modo molto robusto, in sintonia con il concetto complessivo dell’auto, e circondati da un rivestimento nero che corre tutt’intorno. In essi, a destra e a sinistra, troviamo integrati i fari per la retromarcia.

    Interni:per la CrossTouran la Volkswagen ha sviluppato appositamente le stoffe e i colori impiegati. Da ciò è nato un interno ancora più sportivo. I rivestimenti dei sedili e delle portiere sono in tessuto con design “Eclypt Elon”. I sedili comfort regolabili in altezza presentano sulle superfici di seduta e di appoggio una struttura particolarmente pregnante, con rugosità combinate sempre come contrasto di materiale con una stoffa più liscia e color antracite.
    Le zone laterali e posteriori dei sedili sono state anch’esse mantenute in color antracite, tutte le cuciture sono nel colore di base dei sedili e dei rivestimenti delle portiere. Per i sedili in stoffa troviamo il coloratissimo “Orange” e il “Latte Macchiato”. Chi invece sceglie la pelle di nappa (a richiesta), sceglierà fra i toni “Teak”, “Antracite” e di nuovo “Latte Macchiato”. In ogni caso a bordo: sostegno lombare regolabile per i sedili anteriori.

    Allestimento degli interni: già di base dispone di una dotazione di serie molto ricca.

    Al suo interno troviamo fra l’altro tutte le caratteristiche di allestimento della Touran Trendline, quali le pratiche tasche portaoggetti sul retro dei sedili anteriori, un bracciolo centrale anteriore con vano portaoggetti, cassetti sotto i sedili anteriori, un’ulteriore presa a 12 Volt nella zona posteriore della consolle centrale e uno schienale passeggero abbattibile che può essere utilizzato come tavolino o per aumentare il volume di carico. Dotazioni specifiche della versione Cross sono l’impugnatura della leva del freno a mano e il pomello della leva del cambio rivestiti in pelle, un volante a tre razze rivestito in pelle traforata con inserti decorativi tipo acciaio, elementi che completano il curato allestimento degli interni. Sempre di serie, ci sono anche l’impianto di climatizzazione semiautomatico (Climatic), quattro alzacristalli elettrici, copri-bagagliaio, sei airbag, radio compatibile MP3 “RCD 300″ con lettore CD e impianto di regolazione della velocità. Come optional, anche la CrossTouran può essere dotata di una terza fila di sedili. In caso di mancato utilizzo, questi due utili sedili singoli possono essere abbassati separatamente con pochi tocchi e riposti nel fondo del vano bagagliaio

    La prima fila di sedili: con la sua altezza interna (1,02 metri) e una larghezza all’altezza dei gomiti di 1,46 metri, la CrossTouran offre anche nella prima fila di sedili un eccellente spazio libero. Una posizione di seduta leggermente sollevata rispetto alle auto tradizionali (631 mm) e un’ergonomia degli interni studiata in modo ottimale, garantiscono una guida molto rilassata. I sedili della prima fila possono essere spostati longitudinalmente di 254 mm; il sedile del conducente e del passeggero possono inoltre essere regolati in altezza. I tre sedili singoli posti l’uno vicino all’altro della seconda fila possono essere spostati in direzione longitudinale ma anche trasversale, ripiegati o smontati con pochi tocchi. Con i loro 17 kg circa ciascuno, sono molto leggeri. Per via della posizione di seduta relativamente elevata (676 mm) questi sedili della seconda fila offrono un buon supporto anche nella zona della coscia e pertanto un elevato comfort per lunghi tratti; l’altezza per la testa disponibile è di 989 mm. La praticità è garantita dai tavolini ripiegabili e dalle tasche sul retro degli schienali dei sedili conducente e passeggero, dal sedile centrale utilizzabile come tavolino, dai vani portaoggetti sul fondo davanti ai sedili e dai vani molto grandi nelle portiere.
    I meccanismi di spostamento e smontaggio dei sedili sono particolarmente facili da gestire e pertanto molto adatti all’uso. La regolazione in lunghezza dei sedili ha luogo agendo su una leva. Per ribaltare lo schienale, ripiegare il sedile completo in avanti o sbloccarlo completamente per asportarlo, sono disponibili tiranti facilmente raggiungibili e comodamente utilizzabili.

    Portabiciclette da interni: per la CrossTouran è disponibile un portabiciclette per l’abitacolo, sviluppato su misura dalla Volkswagen Individual. Il suo vantaggio rispetto a un portabiciclette da tetto è che le bici sono fissate meglio e protette dai furti e dalla sporcizia.

    Il bagagliaio: nella configurazione classica a cinque posti la zona bagagli ha un volume di carico di 695 litri, il carico massimo raggiunge, a seconda della versione, i 660 kg. Se si asportano tutti i sedili della seconda fila e si ripiegano quelli della terza, il volume massimo di carico aumenta a 1.913 litri, mentre per la cinque posti, in caso di asportazione della seconda fila, sono disponibili ben 1.989 litri, il valore migliore di questa classe.

    Motorizzazioni: La CrossTouran è motorizzata con motori economici a quattro cilindri che erogano 102 e 170 CV. Fra i motori benzina, l’attenzione cade sui motori TSI a iniezione diretta con compressore volumetrico più turbocompressore, che garantiscono a quest’auto un rapporto unico al mondo di potenza, coppia e consumi contenuti. Nonostante le loro prestazioni notevolmente più elevate, entrambe le CrossTouran TSI consumano meno della versione con motore aspirato da 102 CV. Particolarmente interessante è il TSI 170 CV che è dotato di serie del cambio automatico a doppia frizione DSG: con i suoi 7,8 litri per 100 km (ciclo combinato) questa CrossTouran TSI da 206 km/h supera in economicità il modello di base, già di per sé economico, con un risparmio di 0,5 litri/100 km.

    Potenza massima, consumo minimo: motori TDI. I tre TDI con potenze tra 105 e 170 CV della nuova CrossTouran sono allo stesso modo sia potenti che economici. Tutti sono dotati di serie di filtro Diesel antiparticolato, consumano fra 6,2 e 7,0 litri per 100 km (ciclo combinato) e possono essere dotati del cambio automatico a doppia frizione DSG come le due versioni TSI.

    1267

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto nuoveVolkswagen
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI