Volkswagen e Skoda in Russia con GAZ

Il Gruppo Volkswagen ha firmato con il Gruppo GAZ un accordo per la produzione in loco di 110

da , il

    volkswagen skoda gaz russia

    Il Gruppo Volkswagen ha annunciato di aver raggiunto un accordo con il Gruppo GAZ per la produzione in Russia delle proprie auto. In particolare, si tratta dell’assemblaggio in loco di 110.000 vetture Volkswagen e Skoda ogni anno. Il primo modello coinvolto in questo progetto di collaborazione sarà la Skoda Yeti, la cui produzione in Russia (presso le fabbriche di Nizhny Novgorod) dovrebbe prendere il via entro la fine del 2012. Successivamente sarà il turno della Skoda Octavia e della Volkswagen Jetta. Il contratto appena firmato resterà valido fino al 2019.

    Martin Winterkorn, presidente del Gruppo Volkswagen, ha affermato: «Il mercato russo è un motore di sviluppo per l’industria automobilistica ed è un pilastro fondamentale per la nostra strategia 2018. Il rapido ampliamento della capacità produttiva, in collaborazione con GAZ, rafforzerà significativamente la nostra posizione in Russia».

    La Russia, con Cina e India, rappresenta uno dei più interessanti mercati per il futuro del mercato automobilistico e per questo un’azienda come la Volkswagen, che punta a diventare il primo costruttore del mondo, non poteva rinunciare ad accordi con realtà locali importanti come il Gruppo GAZ.

    «La Russia è tra i nostri mercati principali – ha dichiarato Winfried Vahland, presidente della casa costruttrice ceca – e il suo peso è destinato ad aumentare. La collaborazione con GAZ è un requisito fondamentale per la Skoda nell’ottica di un’ulteriore crescita nel Paese. In questo modo potremo essere ancora più vicini ai clienti russi».