Volkswagen Golf 2016 facelift: si controllerà con i gesti

Gesture Control Technology equipaggerà la nuova Volkswagen Golr facelift 2016 confermata dalla casa di Wolfsburg

da , il

    Volkswagen Golf R Touch presentata al CES per Gesture Technology

    Arriverà sulla nuova Volkswagen Golf facelift 2016, restyling confermato dalla stessa casa di Wolfsburg, un sistema elettronico che permetterà di gestire l’impiantistica di bordo direttamente con i gesti, bypassando anche il tocco: il suo nome è Gesture Control Technology.

    E’ stato presentato al CES 2015

    A dirla tutta non è la pria volta che sentiamo parlare di questa Gesture Control Technology, poichè il primo marchio di uno dei gruppi automotive più grandi e potenti al mondo l’aveva già anticipato a bordo della Golf R Touch presentata in occasione del CES 2015. Passare dal prototipo alla realtà, però, non è sempre una cosa scontata (anzi), e spesso non viene mantenuta l’identità di ciò che il concept ha presentato. Non è questo il caso.

    Come funziona

    Gesture Control Technology altro non è che un sistema che permette di controllare gli apparati di bordo con il semplice movimento delle mani. Ormai si è andati oltre la tecnologia touchscreen, che ad ogni modo tende ugualmente a distrarre il guidatore, e si è intrapresa la strada verso un qualcosa che risponda senza input fisici. Il sistema sfrutterà ben cinque sensori di movimento e tre diversi display e sarà anche, in parte, personalizzabile con i movimenti. Il tutto sarà poi trasferito anche sul display da 13 pollici al centro della plancia. Insomma, non aspettiamo altro.