Salone di Parigi 2016

Volkswagen Golf GTI Heartbeat: al Wörthersee per i 40 anni con 400 cavalli [FOTO]

Volkswagen Golf GTI Heartbeat: al Wörthersee per i 40 anni con 400 cavalli [FOTO]
da in Anteprima auto, Anticipazioni Auto, Auto 2016, Auto nuove, Auto sportive, Berline, Volkswagen, Volkswagen Golf
Ultimo aggiornamento: Giovedì 05/05/2016 19:18

    Le novità più succose per gli appassionati Volkswagen si possono vedere dal vivo in questi giorni alla 35esima edizione del Wörthersee, uno dei raduni VAG più famosi al mondo. Proprio la kermesse austriaca è stata spesso teatro delle presentazioni di modelli ad alte prestazioni VW, stavolta è il turno della realizzazione di una versione speciale della Golf per festeggiarne i 40 anni. Si tratta della Volkswagen Golf GTI Hearbeat, e sotto il cofano ha il 2.0 litri TSI modificato per sprigionare ben 400 cavalli di potenza e ben 540 newtonmetro di coppia! La realizzazione è frutto di dodici apprendisti, che hanno lavorato senza sosta per nove mesi per realizzare questo esemplare unico partendo da una GTI Performance. Andiamo a scoprirla nel dettaglio.

    Volkswagen Golf GTI Heartbeat edizioni speciali

    La Volkswagen Golf GTI Heartbeat è la nona vettura del programma annuale ideato da Volkswagen per la realizzazione di prototipi da presentare alla famosa kermesse austriaca, evento quello di Reifnitz che attira sempre più appassionati anche da fuori europa. «Nel processo di creazione della GTI dei loro sogni, gli apprendisti (tra i 20 ed i 26 anni, ndr) imparano la complessità della produzione di un’auto. Selezioniamo giovani talenti e gli offriamo la possibilità di apprendere da esperti colleghi all’interno dell’azienda, in ogni reparto, dai dipartimenti design al MultiMedia Center, fino al reparto verniciatura» – queste le parole di Peter Christ, capo dell’Automotive Technology Training.

    Volkswagen Golf GTI Heartbeat estetica

    Essendo un esemplare “da show”, i giovani apprendisti di Volkswagen e Sitech Sitztechnik hanno potuto dare ampio sfogo alla loro fantasia. Ecco quindi che la vettura si presenta con una livrea bicolore che vede come tinta base (utilizzata per le fiancate ed il retro) l’argento Reflex Silver metallizzato, coperta da una pellicola in tinta Dark Grey opaco (all’anteriore, sul tetto e nel motivo a nido d’ape delle fiancate). Il risultato è d’effetto ed incattivisce ulteriormente le linee della Golf GTI Heartbeat che si distingue dalle altre anche per il paraurti anteriore specifico dotato di splitter aerodinamico nella parte inferiore. I più attenti avranno già notato che il profilo rosso della griglia a nido d’ape, oltre ad unirsi a quello nei fari è ripetuto anche nelle lame orizzontali situate alle estremità dello scudo paraurti anteriore.

    L’altezza da terra è stata ridotta ulteriormente, con l’utilizzo di un assetto a ghiera regolabile in altezza e più performante rispetto a quello di serie. Il reparto assetto è completato dai cerchi in lega BBS da 20 pollici di diametro, equipaggiati con pneumatici ad alte prestazioni. Dietro alle bellissime ruote in lega spiccano i dischi a margherita dell’impianto frenante potenziato con pinze a quattro pompanti all’anteriore.

    Volkswagen Golf GTI Heartbeat impianto audio

    All’interno spicca la presenza solamente dei sedili anteriori a guscio (esattamente come nella sorella GTI Clubsport S) caratterizzati dall’impuntura che forma il numero 40, ed il rollbar posteriore per irrigidire ulteriormente la scocca. Aprendo il portellone posteriore saltano all’occhio l’amplificatore, gli altoparlanti ed il subwoofer (Focal, giusto per non farsi mancare nulla) che formano l’impianto audio alta fedeltà da ben 1.360 watt: sette i diffusori in totale, non manca la retroilluminazione dedicata negli alloggiamenti posteriori. Nel vano motore spicca la copertura specifica verniciata di rosso e la barra duomi in Reflex Silver.

    660

    Salone di Parigi 2016

    ARTICOLI CORRELATI